Cuori per San Valentino

Pubblicato il 7 febbraio 2013 da • Ultima revisione: 20 aprile 2015

porta-caramelle-san-valentino

Il più prepotente degli stereotipi: San Valentino = cuori = dolcetti. Prendetemi a mazzate e facciamola finita subito. Ci avrei persino messo dei cioccolatini ripieni di liquore, lì dentro, ma poi avevo solo le caramelle da bambini della Coop e ho usato quelle. Ne avevo fatta una scorta ‘pro lavoretti’ tempo fa, e poi le avevo dimenticate in un cassetto (leggi: nascoste in modo che Nestore non mi sgridasse) e le ho ritrovate solo mentre facevo gli scatoloni. Potevo non usarle?

Anzi, ne ho avanzata qualcuna: quasi quasi me la mangio mentre scrivo il post, visto che ho la bile in travaso perché son qui con una connessione ad Internet precaria e un miliardo di lavori da sbrigare. La prossima volta dentro i cuori di San Valentino ci metto un giardino Zen, vediamo se funziona.

Si tratta di un lavoretto di San Valentino davvero super semplice, che anche questa volta possiamo affidare ai bambini. Basta procurarsi del feltro rosso, filo di lana e ago da lana, e riempire il cuore con tanti dolcetti e ovviamente un biglietto.

porta-caramelle-san-valentino

Poi con la colla gel, la mia adorata che senza di lei sto soffrendo e perché mai ti ho chiusa negli scatoloni senza portarti con me che adesso sono senza Internet e senza colla gel la mia vita non ha più sensooooo, dicevo: con la colla gel attacchiamo tanti bottoncini colorati sul dorso del cuore, come decorazione.

Come vedete io questo trasloco lo sto affrontando benissimo. Sono l’immagine della serenità. Quasi quasi creo qualche centinaio di questi cuori e li spargo dal finestrino della mia macchina ogni mattina, mentre sorrido a tutti gentilmente e porto nel mondo la mia aura di felicità, parlo con i lupi, canto con gli uccelli, i daini vengono a mangiare le briciole nel mio cortile. Ahhhh come sono tranquilla, sto proprio una favola! Tanto che adesso con la bile in eccesso mi ci faccio un aperitivo, eh.

Buon San Valentino. Ah, ve l’ho detto che a San Valentino io e Nestore siamo pure lontani? No? Certo, io sarò impegnata a dare da mangiare ai daini ahhhhhhhh!.

Bene, adesso provo a salvare il post. Un tot di cavolate le ho scritte, quindi forse anche questa volta la Rete mi sarà grata per le mie importantissime e serissime lezioni di stile. Vero che pure voi vi sentite già meglio?
Ahhhhhhhhhhh 🙂



Commenti

16 Commenti per “Cuori per San Valentino”
  1. chiara26

    mi fai morire….sei troppo forte…..e buon trasloco…..

  2. :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
    buahahah, in effetti mi sento meglio ahahahah


  3. immagine livello
    Visionaria

    ahahahah!!!! BAAAAAARBAAAAARAAAAAAA!!! mi manchi, posso venire un po su da te? subito subito, senza ancora il trasloco fatto???? ti vedo a tirare cuori fuori dal finestrino!!!! 😀 😀 😀 😀

  4. haahahah hai anche il saio?
    io sono in crisi, quet’anno dopo nn so quanti anni luca è a casa per san valentino….dici che posso continuare a far finta di nulla come gli anni scorsi??? 😛
    grazie mi hai rallegrato la giornata:P

  5. La Chiara

    Cavoli, Torino è comunque a 100 km da dove abito, altrimenti ti portavo a fare un aperitivo, ma con lo spritz, che è meglio della bile in eccesso 😉

  6. eneri79

    santa barbara d’assisi…..ops ….mappa

    no,volevo dire 😉 sei troppo forte aspetto sanremo…..

  7. Nel delirio del trasloco crei comunque deliziosamente come al solito!!! Cuorii, cuori , cuoriiiiii!!!!!

  8. La mia vita in questo momento è così piena di angoli(molto spigolosi), ma leggerti mi ha fatto stare un po’ meglio. Tanti cuori a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.