Natale e gli ultimi regali

Pubblicato il 21 dicembre 2012 da • Ultima revisione: 10 novembre 2017

regali ultimo minuto

Tutti gli anni mi capita di arrivare gli ultimi giorni prima di Natale che ancora mi mancano dei regali a cui pensare o qualche particolare della casa da addobbare. A voi non succede mai? Non si tratta di incuria o dimenticanza, semplicemente in questo periodo il tempo sembra correre più veloce e si moltiplicano gli impegni: i bambini, le feste a scuola, appuntamenti dal dentista, amici da rivedere insomma spesso mi ritrovo a pensare ancora a quali regali scegliere.

Girando per strada in questi giorni le vetrine sono piene di oggetti invitanti, ben esposti, c’è l’imbarazzo della scelta, ma questo aspetto troppo consumistico del Natale mi blocca, per paradosso mi spinge a pensare e cercare un regalo che sia unico e per quanto possibile creato con le mie mani.

Così negli anni ho trovato rimedi per l’ultimo momento, che hanno comunque portato gioia e soprattutto sono stati apprezzati proprio perché fatti a mano.

Il mio cavallo di battaglia sono soprattutto i barattoli, meglio se di vetro e riciclati, riempiti di vari ingredienti che formano un regalo unico ed utile, donati dopo averli abbelliti con un nastrino rosso e poco altro.

Cioccolata in tazza (liberamente ispirata dalla ricetta di Cavoletto di Bruxelles)

100 gr cacao amaro in polvere
100 gr cioccolato tritato fondente
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiaini di cardamomo in polvere
1 cucchiaini di cannella in polvere
una punta di pepe nero, zenzero e chiodi di garofano in polvere
Mescolare gli ingredienti e conservare in barattolo fino al momento dell’uso: 3 cucchiai di cioccolata per tazza con l’aggiunta di latte bollente.

Zucchero alla vaniglia
Semplicemente riempire con lo zucchero un barattolo a chiusura ermetica e aggiungere 3-4 bacche di vaniglia tagliate per la lunghezza, lasciare riposare per qualche settimana e poi, dopo ogni uso, aggiungere zucchero fino a riempirlo.

Zucchero all’arancia
Come per lo zucchero alla vaniglia, ma al posto di quest’ultima aggiungere delle scorze di arance biologiche seccate, se volete sul termosifone caldo, potete con lo stesso procedimento usare le bucce di mandarino essiccate, la cannella o bacche di cardamomo schiacciate.

Estratto di vaniglia
L’estratto si prepara mettendo 250 ml di vodka liscia in un barattolino a chiusura ermetica e aggiungendo poi circa 10 bacche di vaniglia tagliate per la lunghezza. Lasciare riposare al buio per circa 6 settimane. Si usa pochi cucchiaini alla volta.

Preparo anche barattoli con ricette per il corpo

Sali da bagno
Mettere il sale grosso in un barattolo, aggiungere qualche goccia di olio essenziale di limone, lavanda oppure arancio dolce.

Scrub per corpo
Riempire di zucchero un barattolo, aggiungere olio di arachidi e mescolare, infine aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda o altro aroma a vostro piacere.

Infine ci sono barattolini cui aggiungo solo con un bigliettino scritto a mano e il regalo consiste nel donare il mio tempo prezioso per un’attività che offro al destinatario: per esempio un aiuto in casa per le pulizie, la preparazione di una pietanza, il mio tempo come baby sitter o un’ora per andare a fare la spesa, ma anche un pomeriggio da passare insieme per fare chiacchiere davanti ad un tè bollente o una passeggiata lunga in un bosco vicino.

Voi avete già organizzato i regali ed i prossimi giorni di festa o qualcosa vi è rimasto inidetro? Avete altri suggerimenti per le emergenze dell’ultimo minuto?



Commenti

16 Commenti per “Natale e gli ultimi regali”
  1. Anche io quest’anno ho scelto di fare regali fai da te quasi in modo esclusivo. Un po’ l’ho scelto per necessità poi mi sono accorta di quanto sia diverso e di soddisfazione creare fisicamente l’oggetto che verrà donato. Anche qui i vasetti, assieme ai prodotti della mia fidata macchina da cucire, sono stati i veri protagonisti, riempiti con aglione e scorzette candite. Anzi, ora vado a preparare un altro bel chilo di scorzette, non so perché ma prima che io riesca a confezionarle diminuiscono misteriosamente…..
    Ps sarà anche faticoso, ma quanto è divertente trasformarsi in un elfo di babbo natale una settimana all’anno!?

  2. Noi (io e il mio compagno) abbiamo preparato vasi con legumi ben stratificati per cromia per zuppe, cioccolata in tazza, io ho fatto il sale aromatizzato con il rosmarino del mio giardino. ma mi segno anche queste 😛

  3. i barattolini del tempo volevo farli per un’amica…. 😛

  4. sere

    tra poco andrò a finire il mio secondo barattolino-regalo 🙂
    ecco cosa farò:
    rubando l’idea per il lavoretto di natale dell’anno scorso delle maestre dell’asilo di lorenzo, ho ricilato barattoli di vetro (contenevano 280gr di yogurt) incollando con la colla a caldo alla parte interna del coperchio dei pupazzetti di gesso a tema (albero di natale, babbo natale ecc)e, mentre aspetto che si fissino bene bene, butto una buona quantità di brillantini nel barattolo e poi lo riempio di acqua; chiudo col coperchio, mettendo quindi il pupazzetto “a testa in giù” e abbellisco con un nastrino natalizio. et voilà!ecco qua il nostro “barattolo di neve” fai da te 😉
    buona giornata e buon nataaaaaleeeeee!!!!

  5. angela

    Che belle idee quelle dei barattoli. Peccato che i regali che faccio di solito sono rivolti a bambini perciò poco adatti. Buon Natale Barbara e buon natale a tutti.

  6. sono idee veramente belle!!! Complimenti!

  7. Ti rubo la ricetta della cioccolata in tazza …. e ti do il mio augurio di Buone Feste!

  8. Sono d’accordo con te, è sempre un ottima idea. Buon Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.