Gli strumenti web per chi lavora da casa

Pubblicato il 31 ottobre 2012 da • Ultima revisione: 8 agosto 2014

strumenti per lavorare online

Indipendentemente dal lavoro che fate, o dalla vostra professione, potete utilizzare vari strumenti online per aiutarvi nell’organizzare il vostro lavoro. In particolare alcuni strumenti open source che vengono offerti da Google, e che hanno un vantaggio non solo quindi in termini economici, ma anche in termini di efficienza: potete infatti utilizzarli su ogni PC, in ogni città, ovunque voi siate, senza dovervi portare dietro dei file locali da salvare su ogni PC.

Ovviamente ci sono miliardi di programmi online per essere efficienti con il proprio lavoro, ma oggi voglio concentrarmi solo su 5 prodotti di Google, che ritengo i ‘fondamentali’ per qualunque attività lavorativa o anche di tipo organizzativo, per esempio se non lavorate ma dovete organizzare una festa, o se siete rappresentanti di classe e dovete restare in contatto con insegnanti e genitori della classe.

Gmail: l’email migliore che ci sia in giro. La uso da quando era in beta ed eravamo pochi invitati, e da allora non l’ho mai abbandonata. E’ efficiente, capiente, con un ottimo filtro anti spam, e con tante funzionalità avanzate. Potete infatti impostare la vostra firma, un sistema di protezione dell’account con codici di sicurezza inviati via sms e pubblicità non invasiva. Potete anche trasformarla in un’email di tipo business con Google Apps for Domain, ma in ogni caso è talmente efficiente anche la versione free, che ad oggi è davvero sconsigliato non averne una, possibilmente nella sua declinazione più professionale, ovvero con nome.cognome@gmail.com
Vi permette anche di attivare filtri di email classificate per importanza, o con icone speciali, e si integra perfettamente con tutti gli altri servizi Google, che potete utilizzare semplicemente restando loggati al vostro account Google Gmail.
Link: https://mail.google.com/

Google Documents: Il modo più veloce e più efficiente di condividere documenti online in modo sicuro e confidenziale, con le persone che lavorano con voi. Anche in questo caso non avrete problemi di licenze, essendo tutto open source. Potete creare fogli di calcolo (tipo excel), documenti scritti (tipo word), e presentazioni (tipo ppt), e soprattutto condividerli solo con le persone che partecipano al vostro progetto. Per ogni documento avete la possibilità di condivisione invitando i membri tramite la propria email, e dando a ciascuno vari permessi, per esempio di lettura o di modifica.
Link: http://docs.google.com/

Google Calendar: Il planning che vi permette di creare calendari differenti per ogni esigenza, visualizzabili in un unica interfaccia. Per esempio le scadenze di lavoro, gli appuntamenti dei figli, gli impegni di lavoro. Inoltre permette anche di inserire le attività, dette anche task, che potete spuntare come in una TODO list, ogni volta che avete portato a termine un vostro compito. Anche in questo caso il Calendar può essere personale, oppure parzialmente o totalmente condiviso con altri. Se per esempio avete delle scadenze in comune con i vostri colleghi, potete far visualizzare un calendario di lavoro a tutto il vostro team di lavoro. Potete inoltre invitare tutto il team a una riunione o evento: l’invito viene spedito in automatico dal Calendar, e ciascuno dei membri può accettare o rifiutare l’invito. Quando lo accetta, l’appuntamento viene automaticamente segnato sul suo Calendar.
Link: https://www.google.com/calendar 

Google Gruppi: Se volete creare un gruppo di discussione, oppure una mailing list specifica, potete farlo attraverso i gruppi di Google. Anche in questo caso invitate i membri via email, e decidete il grado di privacy del gruppo: se chiuso o aperto. In questo modo potete per esempio organizzare dei progetti di lavoro, o fare brainstorming online con i colleghi, o tenerli aggiornati con una mailing list sugli impegni lavorativi.
Link: https://groups.google.com/

Gtalk: Una sorta di chat, pratica, funzionale e senza pubblicità invasive. Sicuramente la migliore chat istantanea in circolazione, molto meglio di Messenger, per esempio. Potete contattare le persone in linea al momento tra i vostri contatti, scrivere sia su PC che su telefonino in diretta, e utilizzare anche smilies con le combinazioni di punteggiatura della tastiera. Molto utile per lavoro, perché potete includere più persone contemporaneamente. A prova di virus, a differenza delle altre, e sempre disponibile online, visto che, se volete, potete appunto utilizzarla online o persino da gmail, senza scaricarla sul PC.
Link: www.google.com/talk/

Chiaramente si tratta di una prima selezione di strumenti, molto limitata di numero. Ma è una buona base di partenza per essere efficienti nel lavoro sfruttando le potenzialità della Rete, e la sua gratuità. Molto utile soprattutto per lavorare ovunque: in ufficio, in casa, mentre aspettate i bimbi alla lezione di nuoto, in autobus, in un bar, in una riunione con amiche o colleghi. In questo caso basta avere un PC e una connessione ad Internet, e niente altro, per essere subito pronte.

Per approfondire:
– Wikipedia: la lista dei prodotti Google;
– ReteLab:  I migliori programmi online.



Commenti

19 Commenti per “Gli strumenti web per chi lavora da casa”
  1. Li uso tutti e condivido con te che sono davvero utilissimi e di immediata comprensione, anche per una capra informatica come me.. Tra l’altro sto insegnando anche a lui un po’di cose e questo ci sta rendendo la comunicazione (dal punto di vista lavorativo) davvero moooolto più semplice!

  2. Eli

    per una utilizzatrice di pc mooooolto sfigata e poco capace non sai quanto sono utili questi post. grazie grazie grazie grazie

  3. grazie, io devo iniziare ad usare google calendar visto che ne parlate tutti bene, e so quanto bisogno io abbia di organizzazione

  4. Ciao Barbara, aggiungo un altro suggerimento di Google per chi lavora online e vuole seguire facilmente e regolarmente tanti siti web e blog: GOOGLE READER, a mio avviso uno dei migliori servizi di Google. Ciao!

    • Anna

      Un vero peccato che abbiano deciso di eliminarlo dal prossimo anno.
      Io vivo di Google Reader… come faro’ a seguire tutti i feeds dei blog che seguo?
      Ci pensero’ domani…domani e’ un altro giorno… (chi lo diceva?)
      Anna

      • Anna

        Sorry, intendevo iGoogle… In un’unica interfaccia avevo Google News, Google Reader,i miei gadgets…. che peccato !

  5. Elena

    Cara Barbara,
    grazie dei preziosi suggerimenti, penso che siano utili anche a chi, come me, non lavora da casa, perchè gli strumenti che aiutano a organizzare la vita sono sempre benvenuti. Volevo chiederti se per caso conosci, e se puoi indicarmi, qualche strumento on line, analogo a quelli che ci hai indicati, che mi consenta di inserire spese e entrate ma in modo molto semplice, senza grafici e previsioni di spesa che richiedono un sacco di tempo per essere impostate. proprio una specie di lista entrate/uscite dove poter registrare (soprattutto, ahimè) le uscite, magari divise per tipologia (bollette, spesa, parrucchiere e così via) consentendomi di tenerle sotto controllo.Quelli che ho trovato finora sono troppo difficili da gestire, per me che sono una frana in contabilità. Grazie mille!

      • Anna

        Come si usa? Anche facendo finta di essere americani, visto che se sei in Italia ti dicono che ancora non e’ sviluppato per il nostro paese, ti chiede il tuo conto corrente in una banca americana e li mi fermo….
        Mi piacerebbe saperne di piu’….

      • Ciao, l’avevo consigliato perchè è il più usato negli USA, però non l’avevo mai provato… effettivamente leggo nella faq che può gestire solo banche usa o canadesi, e lavora a stretto contatto con il conto bancario online. quindi mint.com non va bene.
        Uno strumento classico (open source e questa volta disponibile in italiano 🙂 ) è http://www.gnucash.org/?lang=it_IT ma non glie lo avevo proposto perchè rientra in quelli un po’ più elaborati.

      • Elena

        uhm…grazie comunque, nex, faccio un tentativo

  6. a me nel pc piacerebbe un avviso sonoro che ti ricordi le cose da fare (qualcosa come il timer del forno 😀 )

  7. Qui sono afferrata ho tutto!
    Quando mi chiedono…”ma il giorn tal dei tali sei libera” io prendo il telefono, guardo sul calendar e gli interlocutori mi prendono per mattta 😛

  8. Io li uso quasi tutti ed è vero sono strumenti eccellenti e facili da usare. Grazie anche ai lettori che hanno consigliato Google reader che non conoscevo ma che comincerò subito a usare!

  9. Lucia

    Io e i calendari/agende/planning non andiamo molto d’accordo. Secondo me all’elenco (completissimo che hai fatto tu) manca l’incredibile mano che ci danno gli ecommerce!! Io è da una vita che non riesco a fare un giro per negozi e per fortuna riesco a concedermi qualche sfizio online (yoox, zalando) e di recente ho scoperto questo sito di prodotti per bambini dove acquisto regolarmente il necessario per il mio piccolino. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.