Tovagliette all’americana recuperate

Pubblicato il 18 ottobre 2012 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

tovagliette all'americana recuperate

Lo confesso: non mi piace più apparecchiare il tavolo di tutto punto. Una volta lo facevo, ne sono certa. Avevo anche delle belle tovaglie che avevo scelto con cura, e che avevo collezionato in base ai colori della cucina, ovvero tutte sui toni del blu e del rosso. Ma le tovaglie sono tra quelle cose che si rovinano presto, mica come gli asciugamani che magari durano una vita. Perché le tovaglie si sporcano, restano macchiate, si rovinano, si tagliano… e poi vanno buttate.

Insomma: mano a mano che le mie tovaglie hanno iniziato a rovinarsi indelebilmente, con macchie e patacche terribili che non vanno nemmeno via con sapone per i piatti, candeggina delicata e lavaggi a prova di macchia, mi sono convinta a buttarle via… e non le ho più sostituite. Perché quando mai mi capita di andare in un negozio di casalinghi? E quando mai oggi come oggi mi va di spendere 20eur per una tovaglia? Ma anche no, davvero…

Quindi mi tengo strette le ultime tovaglie che mi sono rimaste, quelle più scure, dove le macchie si nascondo bene, e le uso solo quando ho ospiti a cena. Per la cena di tutti i giorni invece sono passata definitivamente alle tovagliette all’americana, ma ho persino smesso di cucirmele da sola. E sapete cosa faccio?

Sono rimasta senza tovaglie, ma ho un mucchio di tovaglioli spaiati. Che sono appunto il residuo dei vecchi servizi da tavola che ho gettato via. E allora li trasformo, e li faccio diventare le nostre nuove tovagliette all’americana. I tovaglioli si lavano bene, e spesso. Li ammucchio in bagno in un secchio piccolo, e quando ne ho un buon numero li metto tutti insieme a lavare con il bicarbonato e il detersivo marsiglia, e tornano come nuovi. E se restano macchiati si gettano via, perché ne ho talmente tanti da non dovermi dispiacere di buttarne via qualcuno.

Per una tovaglietta all’americana basta anche un tovagliolo classico, 38×38 centimetri: riuscirete a farci stare il piatto e le posate, e persino un bicchiere. E per poggiare le pietanze basta usare un altro tivagliolo piegato a metà, messo al centro del tavolo, così non sporchiamo nulla.

Ma se come me avete anche tovaglioli più piccoli, non sprecateli: cuciteli tutti insieme! Tagliate i bordi dei tovaglioli, se ci sono, e cucite i tovaglioli tutti insieme. In questo modo potete realizzare una grande tovaglia patchwork. Oppure tante tovagliette all’americana della giusta misura, unendo due tovaglioli alla volta. Alla fine non vi resta che fare l’orlo, e il gioco è fatto.

Potete anche arricchire le tovagliette con vecchi centrini e merletti, altri pezzi di stoffa, ricami ricavati da vecchie magliette: ricordo bene un post di Soulemama che mostra le sue tovagliette realizzate a mano, che ha abbellito in vari modi.

In tavola l’effetto è divertente: io appositamente mescolo i tovaglioli e li uso sempre in colori diversi. Li lascio spaiati proprio per dare un effetto ‘vissuto’ alla tavola. Ed è anche facile trovarli: nei negozi, nelle bancarelle, al mercato… i tovaglioli si comprano con poco, e si trovano dei veri e propri capolavori.



Commenti

10 Commenti per “Tovagliette all’americana recuperate”
  1. Ottima idea! Io a volte come tovagliette all’americana uso anche gli strofinacci…soprattutto quelli che ci regala spesso la zia di mio marito, che sono così belli che mi pare un spreco usarli solo per asciugare. Cavolo il bicarbonato in lavatrice, lo uso ovunque (anche nel sugo!) ma in lavatrice mi manca, che funzione ha? Cioè sostituisce lo smacchiatore? Fosse la volta buona che riesco a togliere facilmente le macchie di succo di frutta!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Io lo uso al posto dello smacchiatore, che per i miei gusti è un po’ troppo chimico. Poi non so dirti se la cosa è scientifica o se è un mio auto convincimento, ma quando uso il bicarbonato a me le macchie spariscono, soprattutto quando prima le pretratto con una goccia di sapone per i piatti.

      • Eh hai ragione è sicuramente un bel po’ troppo chimico ma non sapevo come togliere quelle macchie che non volevano andarsene con una bella strofinata di sapone e mi ero rassegnata al suo utilizzo, però adesso provo subito alla prossima lavatrice! Senza contare poi anche il risparmio di soldini che non guasta!

      • io con la tecnica mf smacchio anche il lavello in flagranite! grazie mf

  2. angela

    Mi sono ritrovata all’inzio del tuo post, io uso le tovaglie solo quando abbiamo ospiti. Uso le tovagliette da una vita, ma uso quelle in plastica, che durano tantissimo e soprattutto si puliscono con la spugna, così non ho altri panni da lavare e stirare!

  3. Io uso le tovaglie perchè mi fanno piu’ casa, ma convivo solo da tre anni sicchè! Uso le tovagliette quando sono sola o solo con Ale che apparecchio mezza tavola…nn so perchè, perchè quando siamo solo io e luca siamo sempre in due e apparecchio bene, ma io ho tempo! Poi la tovaglia nn f briciole ovunque! ma ho anche delle belle tovagliette plasticose 😛 :mrgreen:

  4. gabriella

    Noi in casa siamo in tre e durante la settimana stiamo insieme a tavola solo la sera, per cui mi piace apparecchiare bene: tovaglia stirata, tovaglioli di stoffa e niente posate di plastica. Una sorta di coccola serale. E poi io discendo da una di quelle famiglie che quando hanno una femminuccia, le preparano il corredo per tutta la vita: tovaglie di lino ricamate, tovaglie all’unicinetto, ma anche di cotone colorate per tutti i giorni. Non dovrò comprare tovaglie finché campo e forse ne resteranno anche agli eredi.

  5. carole

    Ciao!Mi permetto di suggerirvi anche un altro uso per i tovaglioli, almeno io li uso anche così: tra una padella e l’altra per evitare che si rovinino. 😀

  6. Io mi rifiuto di spendere tanto per le tovaglie, quindi vado al mercato e cerco dei banchi che vendano scampoli di stoffa per tovaglie a 8/10€ e poi ci faccio l’orlo.
    Ma a dire il vero mi è capitato anche di comprare, sempre al mercato, tovaglie per 4/5€!

    Ovviamente senza tovaglioli ma con uno scampolo da 10€ ve ne fate un quintale!

    Se proprio poi mi manca la voglia di sbattermi per fare l’orlo uso la tagliacuci e via! 😆

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.