Halloween: Pignatta a forma di pipistrello

Pubblicato il 17 ottobre 2012 da • Ultima revisione: 20 aprile 2015

pignatta-pipistrello

Mica avrete buttato i rotoli della carta igienica vuoti? Mai, mai, mai commettere questo sacrilegio. Una volta d’accordo su questo punto, allora possiamo partire con qualche progetto creativo, altrimenti oggi vi tocca srotolare tutta la carta igienica in bagno, per realizzare questa mini pignatta a forma di pipistrello. La base infatti è il tubo della carta igienica ridipinto di tempera nera, e qualche dettaglio con la carta velina nera.

La cosa simpatica (oh, a me sembra simpatico, non so a voi…) è che dentro la pignatta ovviamente ci potete mettere le caramelle e i dolcetti, e se ne appendete un bel numero sul soffitto, durante la notte di Halloween potete giocare a dolcetto e scherzetto direttamente in casa, perché basta tirare il cordino per aprire la pignatta per ottenere le caramelle.

pignatta-pipistrello

I materiali: tubo della carta igienica, occhietti mobili, colla gel UHU e vinavil, colore acrilico nero o tempere nere, pennello, carta velina nera, cartoncino di recupero.

pignatta-pipistrello

Prendiamo un tubo della carta igienica vuoto e dipingiamolo con i colori acrilici neri, oppure con le tempere, dando anche due mani di colore se necessario. Lasciamo asciugare bene.

Nel frattempo prendiamo un pezzo di cartoncino nero e con la matita bianca tracciamo la sagoma del pipistrello. Quando siamo soddisfatti, possiamo tagliarla con le forbici.

Aggiungiamo gli occhietti mobili sulla sagoma del pipistrello utilizzando la colla gel, e attendiamo qualche minuto perché la colla si asciughi perfettamente.

pignatta-pipistrello

A parte, ritagliamo un cerchio di cartoncino rigido da riciclo. Il cerchio deve essere della misura giusta per poter essere posizionato dentro il tubo della carta igienica, e serve per il funzionamento della pignatta. Infatti le caramelle e i coriandoli poggeranno su questa base solida, e non romperanno la carta velina posta alla base della pignatta.
Buchiamo il cartoncino con un punteruolo, infiliamo un cordino piuttosto resistente come per esempio un filo di nylon per creare i braccialetti, e chiudiamo l’estremità inferiore del tubo con la carta velina. Per fissarla, basta cospargere il bordo del tubo con la colla vinilica, poggiarvi la carta velina e aspettare che la colla ‘tiri’.

pignatta-pipistrello

Riempiamo il tubo di cartoncino con coriandoli, caramelle e decorazioni, e richiudiamo anche la parte superiore con lo stesso metodo: colla vinilica e un cerchio di carta velina nera.

Con la colla gel, applichiamo il corpo del pipistrello sulla parte frontale del tubo di cartone, e appendiamo la decorazione al soffitto, o al muro.

pignatta-pipistrello

Per aprire la pignatta basterà tirare con energia il cordino che abbiamo lasciato sporgere dal fondo del pipistrello. La pignatta si aprirà facilmente e ci regalerà tante buone caramelle!

Se poi come sempre volete vedere il video, con il montaggio di voce e foto, lo trovate sempre sul mio canale youtube. Che divertente, sta cosa: ogni tanto mi metto qui a registrarmi al PC e mi vien da ridere da sola…

Avete già in mente di preparare una festa di Halloween?



Commenti

6 Commenti per “Halloween: Pignatta a forma di pipistrello”
  1. clarissa

    sei una fonte inesauribile di idee, molto carina anche questa, la farò sicuramente. Ho un sacco di rotoli vuoti della carta igienica.
    Quest’anno li volevo utilizzare per fare il presepio.

    Ma questa idea è fantastica e il mio lampadario in sala si presta benissimo!
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.