Mamma Felice

Come medicare il cordone ombelicale

Pubblicato il 26 settembre 2012 da • Ultima revisione: 5 settembre 2014

come-si-fa-medicazione-cordone-ombelicale

Tutte noi, appena arriviamo a casa con il bimbo in braccio, dobbiamo presto trovarci di fronte alla medicazione del cordone ombelicale.
Sarebbe in effetti più corretto chiamarlo ‘moncone ombelicale’, visto che si tratta della sola parte di cordone che rimane attaccata al bambino dopo che il medico lo ha reciso al momento del parto.

Il moncone ombelicale tende a cadere naturalmente tra il 7° ed il 14° giorno di vita del neonato, e quindi è una situazione che si risolve presto. E’ però importante sapere come pulirlo e tenerlo asciutto fino alla sua naturale caduta.

Il moncone va infatti pulito ad ogni cambio del pannolino (ricordiamoci che un neonato di pochi giorni di vita verrà cambiato anche 6-7 volte al giorno), e comunque almeno 3 volte al giorno. La medicazione va inoltre rimossa e rifatta ogni volta che la garzina che protegge il moncone si bagna (magari per il bagnetto) o si sporca.  Tenere asciutto e pulito il moncone (e di conseguenza la sua medicazione) è infatti importante per accorciare i tempi di essiccazione dello stesso e per evitare irritazioni ed infezioni.

Per la medicazione occorrono: garze sterili monouso, rete elastica (ne esiste una apposta per la cura del cordone) ed un disinfettante delicato, non a base alcolica, né a base di mercurocromo: infatti dobbiamo ricordare di non sporcare o irritare ulteriormente il moncone.

Togliete delicatamente la retina e la garza del bendaggio precedente e buttatele: non possono essere riutilizzate, in quanto non più sterili. Pulite delicatamente il moncone con il disinfettante (se necessario), asciugatelo con una garzina pulita a iniziate la nuova medicazione. Prendete una nuova garzina sterile, piegatela a metà, avvolgetela delicatamente intorno al moncone, fasciandolo bene sin dall’attaccatura. Infine posizionate la retina elastica facendola passare dalle gambe, per tenere fermo tutto.

Attenzione quando si rimette il pannolino che la chiusura non stringa proprio sopra il moncone.

Non usate mai il cotone, per le vostre medicazioni: lascia residui difficili da togliere e dunque può causare irritazioni o infezioni.

Se compare arrossamento (irritazione), secrezione gialla (infezione), un rigonfiamento che si accentua quando il bambino piange (ernia ombelicale), o se oltre le 4 settimane di vita il moncone non si è ancora staccato da solo è bene che vi rivolgiate al pediatra per chiedere ulteriori consigli.

Approfondimenti:
Come scegliere il pediatra;
Come fare il bagnetto a un neonato;
Quando fare il primo bagnetto.



Commenti

2 Commenti per “Come medicare il cordone ombelicale”
  1. cordone ombelicale

    grazie per queste preziose informazioni su come pulire il cordone ombelicale

  2. This actually answered the problem, thanks!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.