Mamma Felice

Non riesco a controllare la nausea, posso prendere qualche farmaco?

Pubblicato il 22 agosto 2012 da • Ultima revisione: 6 agosto 2014

Nausea in gravidanza

La nausea gravidica è il sintomo più frequente per le donne in gravidanza. Nella maggior parte dei casi compare dopo alcune settimane dal concepimento e sparisce spontaneamente alla fine del primo trimestre.

Oltre alla nausea è possibile soffrire anche di episodi di vomito, specie al mattino.

Tuttavia, normalmente il disturbo non è pericoloso, né per la madre, né per il bambino.

Per una piccola percentuale di donne (circa l’1%) la nausea diventa una vera e propria patologia: l’iperemesi gravidica. Si tratta di una situazione di nausea e vomito incontrollabili e costanti che indeboliscono la donna, portando disidratazione, acidosi e perdita di peso.

In questi rari casi si può ricorrere anche al ricovero ospedaliero, l’iperemesi viene trattata con flebo di farmaci antivomito e di liquidi per reintegrare quanto perso dalla donna.

Prima di utilizzare qualsiasi medicinale in gravidanza è sempre necessario rivolgersi al proprio ginecologo, il quale saprà spiegare se e quale rimedio utilizzare.

Esistono farmaci tradizionali indicati per alleviare i sintomi della nausea gravidica, si tratta in genere di medicinali antinausea e antiacidi. Spesso vengono anche prescritti integratori di vitamina B6.

Si trovano, inoltre, in commercio anche rimedi omeopatici e fitoterapici utili per contrastare questi disturbi.

Oppure si possono mettere in pratica alcuni semplici rimedi casalinghi che possono contribuire a rendere più sopportabili gli attacchi di nausea.

Alcuni consigli pratici sono:

  • fare spuntini leggeri e frequenti;
  • privilegiare snack salati come cracker, scaglie di parmigiano, grissini ecc.;
  • mangiare zenzero fresco, candito o secco, oppure berlo sotto forma di infuso (acqua bollente con un pizzico di zenzero in polvere);
  • anche la menta può essere un alleato contro il senso di nausea, quindi può essere assunta come tisana calda o fredda a seconda dei gusti, se ne può anche semplicemente aggiungere qualche foglia fresca al tè;
  • se gli episodi più acuti si verificano appena svegli, si può tenere sul comodino un cracker o un biscotto secco da mangiare prima di alzarsi;
  • in generale è sempre bene seguire una dieta varia, leggera e sana, eliminando i condimenti pesanti e i sughi elaborati.

Approfondimenti:
Come combattere le nausee in gravidanza.

Link utili:
– Pianeta Donna: Nausea in gravidanza e rimedi naturali;
– Pianeta Mamma: Stop alle nausee mattutine in gravidanza.



Commenti

2 Commenti per “Non riesco a controllare la nausea, posso prendere qualche farmaco?”
  1. grazie per questo articolo.. mi dispiace che molte donne debbano soffrire già fin dal primo mattino, per portare avanti una cosa fantastica come la gravidanza.. ma mi dispiace ancora di più che si cerchino rimedi sintetici, i farmaci.. vorrei pertanto invitare tutti i lettori di questo articolo a visitare il mio sito, per capire meglio come vivere in salute, smettendo di soffrire per qualsiasi sciocchezza:

    http://www.ollylove.it

    grazie,
    buona giornata..
    e auguri a tutte le future mamme!!..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.