Profumi per ambienti fai da te

Pubblicato il 24 luglio 2012 da

Profumi per ambienti fai da te
Vi è mai capitato di pensare ‘qui è ora di cambiare aria’? 😉

I profumi per ambienti si trovano facilmente al supermercato, alcuni li usano solo in alcune stanze come il bagno, per altri è un modo per dare alla casa un’atmosfera diversa ad esempio dopo aver usato prodotti per la pulizia dagli odori intensi.

Ci avete chiesto, però, di trovare alcune idee fai da te per profumare la casa senza ricorrere direttamente ai prodotti pronti nei negozi. Eccovi accontentate!

La prima proposta è di Zakka Life: una bustina da té ripiena di fiori di lavanda. Ideale per profumare armadi, cassetti o scatole porta abiti, è un’idea carina anche per piccoli ambienti, ad esempio potete inserirle direttamente dentro tazze e tazzine all’interno di credenze o comunque esposte come soprammobili. Che ne dite?

La lavanda può essere usata in altri modi, date un’occhiata alle altre idee fa da te:

Idee per profuma ambienti fai da te

01. Una candela fatta a mano | 02. Un preparato fai da te con oli essenziali
03. Un posacenere profumato | 04. Rami di lavanda | 05. Un pomander

Le candele

Una delle idee più comuni per profumare gli ambienti è sicuramente usare le candele: se le comprate già pronte fate attenzione al tipo che acquistate, in alcuni casi se ne trovano di molto elaborate esteticamente ma poco profumate.

Un’alternativa creativa, invece, è cercare candele fatte a mano oppure, ancora meglio, farle da soli! Non preoccupatevi: è molto più semplice di quanto non possa sembrare. Se avete voglia di provare, Pianeta Donna propone utili spiegazioni sui materiali e il procedimento.

La candela fatta a mano proposta nella prima immagine è in vendita su Etsy, all’interno di un piccolo vaso di vetro, le candele sono fatte con oli profumati, in questo caso vaniglia e panna, aggiunti a cera di soia.

Le candele sono un ottimo modo per profumare l’ambiente, vi permettono anche di creare un’atmosfera intima o allegra se abbinate a vasi di fiori – rigorosamente lontani dalle fiamme!

Un preparato fai da te con oli essenziali

In estate, però, secondo me la soluzione migliore, che permette di liberare la fantasia senza troppe complicazioni, è realizzare un preparato profuma ambienti con oli essenziali.

Vi assicuro che si ottiene davvero con poco: un contenitore con diffusore spray, gli oli essenziali che preferite, mezzo litro d’acqua e una base alcolica che può anche essere, banalmente, qualche goccia di vodka. Il profuma ambienti fai da te si realizza unendo dieci gocce degli oli essenziali con la base alcolica, poi con l’acqua: agitate per bene il preparato e spruzzatelo!

Gli oli essenziali si trovano in molti negozi come le erboristerie ma, ormai, anche nei supermercati. Per un profuma ambienti vi consiglio di acquistarli puri, in quanto verranno poi diluiti per ottenere il preparato, ricordate però di non applicarli mai puri direttamente sulla pelle e sulle mucose.

Eventualmente anche gli oli essenziali possono essere fatti a mano, ad esempio seguendo il tutorial in vendita su Etsy.

Il posacenere profumato

Un’altra idea secondo me molto carina e velocissima è il posacenere profumato: una soluzione rigorosamente invernale perché è necessario che il termosifone sia acceso.

Vi basterà prendere la buccia di alcuni agrumi come limoni, aranci, e mandarini; tagliate le bucce, sminuzzatele in pezzi piccolissimi (l’ideale sarebbe di completare l’opera con il mortaio). Mettete infine le bucce sminuzzate dentro un posacenere con un po’ d’acqua: e voilà! Con il calore proveniente dal termosifone, la vostra stanza si riempirà di una piacevole essenza fruttata.

Naturalmente quest’ultima proposta, vi permette di divertirvi nella scelta del posacenere come la proposta rintracciata su Etsy, in ceramica a forma di tartaruga anni Sessanta dai colori brillanti. L’unico vincolo sono le dimensioni: il posacenere dovrà poter stare sul vostro termosifone.

I rami di lavanda

Se vi piace l’odore della lavanda, ecco un’idea che fa per voi: usare i rami di lavanda.

Acquistate diversi rametti di lavanda e divideteli in mazzetti da non meno di quattro rami legati ad esempio con nastri oppure seguendo il procedimento per realizzare un fuso proposto da Lamiacasanelvento.

Sistemando alcuni mazzetti sui mobili di casa vostra o dentro vasi, negli ambienti si diffonderà gradualmente un piacevole odore calmante e rilassante in quanto tra le proprietà della lavanda c’è quella riequilibrante del sistema nervoso centrale e vegetativo e la proprietà balsamica (inalare o respirare il vapore dell’essenza di lavanda può aiutare la cura di tracheiti, bronchiti, laringiti e raffreddori).

Se scegliete i rami di lavanda per profumare gli ambienti di casa vostra, ricordate che quando i fiori si saranno seccati completamente, potrete inserirli in un sacchetto per profumare la vostra biancheria dentro armadi e cassetti.

Un pomander

Sempre in inverno, un’altra idea originale e rigorosamente fai da te è il pomander.

Si tratta di un profuma ambienti ricavato da un’arancia (o un mandarino) a cui viene unita una stecca di cannella con un nastro, infine s’inseriscono nella buccia i chiodi di garofano bene distanziati.

Come ci spiega Howdididoit.com, pomander significa ‘palla di ambra’ e ha una lunga tradizione alle spalle, ma soprattutto è una buona idea per profumare la casa nei mesi invernali, quando è possibile trovare arance o mandarini freschi.



Commenti

10 Commenti per “Profumi per ambienti fai da te”
  1. ho appena raccolto una cestina di lavanda! 😛 grazie 😛

  2. Bellissime idee. Io ho fatto dei cuori di carta crespa cuciti riempiti di ovatta con gocce di olio essenziale!! Sono facilissimi e profumatissimi e poi ho applicato un nastrino e li ho appesi negli armadi e alle maniglie delle porte!! Sul blog in un post indietro trovate le foto se vi interessa.

  3. Annalisa

    post utilissimo, grazie Barbara

  4. ok allora per quanto riguarda la lavanda, fatevi due risate sulla mia ultima disavventura! avevo chiesto al maritozzo con panna smontata di andare dal fiorista e procurarmi una bella testa di lavanda. la lavanda arriva, rigogliosa, ancora in boccio. ma quando fiorisce…sorpresa! non è vera lavanda. un fac simile. adesso i fiori ci sono, il profumo è una parvenza, un ricordo…che faccio? la pianta non si butta per carità, però che disdetta! secondo voi i sacchettini profumati stile bustina di thè potrebbero riuscirmi lo stesso anche se di minore intensità? 😳

  5. Io lo faccio sempre con gli oli essenziali e l’alcool per i dolci,poi ci metto i bastoncini di legno e il profumo invade la casa! ^_^

  6. marina

    L’idea del posacenere profumato ricordo me la insegno mia nonna!
    😀
    Altre idee per pot-pourri e oli le ho trovate all’indirizzo:
    http: //spazioinwind.libero.it/labandadeisei/toglimac/profumo.htm

    😉

  7. lucia

    avrei cortesemente bisogno di sapere come fare il profumo da mettere nei diffusori di vetro con i bastoncini di legno. si fa come quello spray?
    grazie. la base che ho e’ olio essenziale di lavanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.