Mamma Felice

Come fare la valigia per i bambini?

Pubblicato il 4 luglio 2012 da • Ultima revisione: 6 settembre 2014

preparare le valigie bambini

Visto l’avvicinarsi delle feste estive, molti saranno alle prese con le partenze o gite in montagna o al mare.

Ovviamente non ci sono  controindicazioni se state organizzando un lungo viaggio anche con un bambino appena nato. Fondamentale è organizzarsi per tempo con tutto quello che potrebbe servirvi, ma anche essere spinti da un pizzico di senso dell’avventura, e di adattamento: in fondo non stiamo organizzando la traversata del mondo a piedi!

Quindi, prima regola: non portatevi dietro tutta la casa. Limitatevi all’essenziale! 😉

A seconda della destinazione, prevedete di sistemare in valigia abiti pesanti e/o leggeri, che consentano anche due cambi  in una giornata (tutine, golfini da mettere e togliere, magliettine, mutandine… le cose essenziali che un neonato potrebbe sporcare anche più colte al giorno). Se andate al mare o in piscina, portate anche uno o due costumi da bagno, e un telo da riporre in terra quando il bimbo dorme.

Per la pappa potrebbero servire biberon e scalda biberon, ma prima di portare il mondo dentro la valigia, informatevi nel vostro albergo sulla presenza di eventuali attrezzature per bambini: in alcuni hotel per famiglie, in ogni stanza ci sono gli scalda biberon e anche i cuoci pappa. Se l’albergo non è attrezzato, può esservi utile anche il seggiolino da attaccare al tavolo.

Anche se si trovano ovunque, portate almeno un piccolo pacco di pannolini e  salviettine umidificate, o quanto vi serve per il momento del cambio: serviranno prima di arrivare, e prima che abbiate il tempo di fare la spesa sul posto.

Non dimenticate mai gli occhialini da sole, il cappellino, la crema solare con protezione +50. In questa stagione sono fondamentali! Ed eventualmente anche la tachipirina, o i medicinali che il pediatra ha previsto per i vostri bimbi.

Valutate, in base al tipo di vacanza, se vi occorre il passeggino o se può ad esempio andare bene un marsupio o un mei tai. E non dimenticate almeno un paio di giocattoli per il vostro bimbo!

Ricordate: con le giuste precauzioni e misure di sicurezza, neonati possono viaggiare su tutti i mezzi di trasporto.

Per l’aereo,  l’opinione dei pediatri è discorde, c’è  chi afferma che possono prenderlo i neonati dalla seconda settimana di vita, altri invece dopo il quinto mese. L’importante è: dare da bere al bambino durante il decollo e l’atterraggio, vestirlo a strati e arrivare al check-in con un po’ di anticipo. Attenti al mal di orecchie: alcuni neonati potrebbero soffrirne a causa dello sbalzo di pressione dato dall’aereo.

Gli spostamenti in auto sono più semplici. Ricordate di utilizzare i seggiolini e le cinture di sicurezza, e di NON fare mai eccezioni, che potrebbero essere mortali: i bambini, e anche gli altri passeggeri dell’auto, vanno sempre legati correttamente con i dispositivi di sicurezza.

Tenete a portata di mano tutto l’occorrente per il viaggio: un biberon d’acqua fresca, pannolini, salviettine ed un piccolo giochino.

Approfondimenti:
In viaggio con i neonati;
Come preparare le valigie per grandi e per bambini;
Etichette per i bagagli.



Commenti

8 Commenti per “Come fare la valigia per i bambini?”
  1. vojo morì.
    Domenica parto, una settimana al mare, poi il marito ci raggiunge e andiamo una settimana in montagna.
    Quindi, devo preparare valigia per due nani (di cui uno pannolinato e passegginato) per due settimane in due luoghi diversi.
    Alla mi amanco ci penso, la farò di notte, sempre che mi ricordi…

  2. bietolina

    Da quando Ale è nato mi sono accorta di come stia diminuendo la mole di roba che mi devo portare a presso ieesss!!!

  3. Vero! prima dedicavo ore a pensare a quali abbinamenti portarmi per ogni giorno di vacanza…da quando ci sono i miei monelli, il tempo è tutto per le loro borse e il dramma è la fissa che ho di portarmi praticamente tutto, come se partissi per un’isola deserta…e meno male che mio marito la valigia se la fa da solo! 😀

  4. Noemi

    Io non parto mai senza il braccialetto anti annegamento e anti smarrimento Endoacustica. Solo così riesco a stare tranquilla e a godermi le vacanze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.