5 alimenti da avere sempre in freezer

Pubblicato il 7 febbraio 2012 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

come-organizzare-freezer-alimenti-indispensabili

Vi capita mai di avere il frigo vuoto e la dispensa piena solo di cose inutili, tipo i popcorn, i legumi da mettere a bagno per 24 ore…? Ecco. A me spesso. Mi organizzo la spesa una volta a settimana, faccio i menu, scrivo foglietti con le ricette da fare, ma mica sempre riesco a stare nella tabella di marcia…

Poi, ma questo non ditelo a mio marito, a volte brucio la cena. Quindi, per esempio, se mi metto al PC a rispondere a un’email mentre le ultime melanzane erano sul fuoco, che si fa?

Quindi, dopo il post sugli alimenti da tenere sempre in frigo, eccomi anche con i miei 5 alimenti surgelati SALVAVITA. Provare per credere! Ma scommetto che pure voi, sotto sotto… 😉

Ho escogitato dei trucchetti, amiche. Perché se anche voi riuscite ad essere organizzate io non voglio saperlo, soprattutto in questo momento della mia vita in cui esco di casa sempre prestissimo, alle 8, e rientro alle 19 o alle 20. Mettiamoci poi la ‘complicazione’ di mangiare vegetariano: ti giochi pure la fettina panata. A Nestore e Dafne ogni tanto metto a bollire due wurstel (una di quelle cose che ho sempre detestato anche da carnivora, quindi figuriamoci… ), ma non è che questa cosa mi nobiliti l’animo. 😉

Allora ho organizzato il freezer in modo da avere sempre un’ultima chance. E faccio persino la mia splendida figura, quando tutti sono affamati e io ho il mio jolly nascosto pronto da servire.

Chiaro è che in alcuni casi vi potrà servire il microonde: in questi casi è davvero un’opportunità.

5 alimenti da avere sempre in freezer

01. Tortellini freschi surgelati
Surgelate sempre i tortellini freschi avanzati, oppure la pasta fresca tipo ravioli ripieni o tortelli: sono perfetti da fare in brodo. Quando arrivate a casa mettete sul fuoco un buon brodo caldo con una carota, un sedano e una cipolla. Fate bollire l’acqua per una decina di minuti, giusto il tempo che prenda il sapore delle verdure, e tuffate dentro i tortellini ancora surgelati: restano ottimi e cuociono in un baleno. Esiste anche il brodo di dado, eh… un’altra cosa che non nobilita l’animo, ma ogni tanto si può pure fare, dai… aehm, se non lo dite a nessuno! 😉

02. Soffritto e odori
Rispetto a quanto sopra, gli odori sono sempre utili, anche quella che viene chiamata la ‘dote’, qui a Bologna, ovvero le verdure da brodo. Io non butto mai i residui di sedano e carota: vi aggiungo una cipolla e li trito finissimi con l’omogeneizzatore che usavo per le pappe di Dafne: dopo averli ridotti in un trito così fine, li congelo nei bicchierini di plastica da caffè o nei portaghiaccio, per averli sempre a disposizione. Così non starete mai senza soffritto. Per usarli basta scongelarli 30 secondi al microonde, o direttamente in pentola.
Nello stesso modo: congelate dei tocchetti di sedano, carota e cipolla lavati e asciugati bene. Anche questi possono essere tuffati così come sono dentro la pentola d’acqua bollente per fare brodi o minestre.

03. Pane
Congelate sempre due o tre panini che avete avanzato, solo se in buone condizioni. Chiudeteli dentro dei sacchetti per alimenti e tirateli fuori quando vi servono: potete ‘ravvivarli’ direttamente nel forno caldo, oppure utilizzarli per una buona zuppa di pane o una pappa al pomodoro. Il panino caldo va bene anche in caso di estrema carestia: ci strofinate sopra olio, sale e pomodoro… e organizzate un picnic sul tappeto: i vostri figli penseranno che siete delle mamme fichissime. Non occorre che confessiate che si tratta solo di improvvisazione. 😉

04. Sugo
Congelate un vasetto di sugo alle verdure, o del ragù avanzato, o della polpa di zucca cotta, o del pesto: nel tempo in cui cuocerà la pasta potrete scongelarli al microonde o in pentola, ed averli subito a portata di mano. Il mio sugo migliore? Avete presente il brodo di cui sopra? Non buttate le verdure. Toglietele dal brodo quando sono ancora abbastanza croccanti, lasciatele freddare, tagliatele a pezzetti e unite salsa di pomodoro: ecco pronto un ragù vegetariano buonissimo nel tempo di… niente. Due cene in una sola. Tiè.

05. Verdura surgelata
La verdura surgelata è ottima, sana, comoda. Provate a tenere in freezer degli spinaci a cubetti: potete scongelarli al volo per preparare un buon contorno, per esempio spinaci filanti alla mozzarella. Oppure utilizzarli per i ripieni: una torta salata, delle crepes, degli involtini di carne. E che ne dite di un couscous? Proprio l’altra sera ho fatto un couscous velocissimo con verdure miste surgelate e due cubetti di spinaci, arricchendolo con del curry in polvere di ottima qualità. I miei si sono leccati i baffi e pensavano si trattasse di una ricetta ‘vera’!
Benissimo anche i piselli: per una pasta un po’ ricca, buttateli direttamente congelati dentro l’acqua della pasta, portate a bollore e cuocete la pasta insieme alla verdura. Poi potete condirla con panna e prosciutto, o anche solo burro e formaggio. Per una pasta chic: frullate alcuni piselli con del basilico, per fare un finto pesto velocissimo.
Anche i fagiolini si prestano benissimo ad essere surgelati: in pochi minuti sono cotti, e una volta bolliti possono diventare il ripieno di uno sformato di patate, o anche solo una zuppa in cui versare una manciata di orzo, o un’insalata di fagiolini tiepida con aglio e pomodoro.

Mancano le proteine. Ma le dimentico appositamente, perchè surgelate non sono le mie preferite. Se congelate la carne, meglio congelare porzioni cotte: per esempio il polpettone già tagliato a fette o le polpette. In alternativa, le fettine impanate non cotte: congelatele  singolarmente su un vassoio e poi chiudetele in un sacchetto per alimenti.
Per i pesci, va già molto meglio: i filetti di merluzzo o nasello o platessa al microonde cuociono in pochi minuti e sono buoni, oppure si possono scaldare direttamente in padella con pomodoro, capperi, olive… o anche semplicemente con un goccio di latte. Ma non fate scorte da Guerra Mondiale: non occorrono.

Sfruttate il freezer non per congelare gli avanzi che nessuno ha gradito, e che quindi non consumerete mai, ma come salvagente per una ciurma affamata e incontentabile. Per il resto… c’è sempre la pizza a domicilio! 😉

 



Commenti

38 Commenti per “5 alimenti da avere sempre in freezer”
  1. Suggerisco un metodo comodissimo per i legumi: quando li faccio cuocere (e ne faccio parecchi, perchè non ho spesso la pazienza di metterli a bagno e farli cuocere un sacco…) li lascio raffreddare e poi li metto nel congelatore mettendone uno strato molto sottile in un contenitore di plastica, insieme con un pochino dell’acqua di cottura. Una volta congelati li tolgo dalla plastica e li metto in un sacchetto (così con un solo contenitore posso fare più porzioni).
    Quando li scongelo per fare un secondo basta mettere una “lastra” di fagioli direttamente in padella e si scongela in un attimo visto che lo strato di ghiaccio è molto sottile! Se invece voglio fare una minestra basta buttare la “lastra” direttamente in pentola con acqua che bolle.

  2. manu

    8) ciao,io surgelo pure le melanzane impanate ma non cotte.comodissime da friggere!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.