Prodotti ecologici per la pulizia

Pubblicato il 26 gennaio 2011 da • Ultima revisione: 20 marzo 2015

marchio-ecolabel

Visti i miei buoni propositi di inizio anno, ecco un post di servizio: una cosa che spero utile per chi come me cerca di raccapezzarsi tra prodotti ecologici per la pulizia (pulizia di casa, lavastoviglie e bucato) e non sa dove sbattere la testa. Un post che raccoglie alcune indicazioni su dove trovare detersivi ecologici nella grande distribuzione e/o online. Parlo proprio di detersivi ecologici, e non solo detersivi alla spina, che possono anche non essere ecologici nel senso stretto del termine.

Partiamo dal presupposto che in ogni Regione è diverso: per esempio Sma-Auchan ha dei detersivi ecologici alla spina che mi sono stati segnalati come ottimi (ma forse non ecologici?), ma ovviamente non c’è in Emilia Romagna, e quindi io non posso farne uso. Aspetto le vostre segnalazioni per aggiornare il post!
Anche i distributori di detersivi alla spina non si trovano in tutta Italia (qui la washmap, da tenere presente che non sempre un detersivo alla spina è ecologico, anche se riutilizzare il flacone è più ecologico che non riutilizzarlo), e per me non avrebbe senso fare 40Km in auto per poterli utilizzare.

Ho provato ad usare detersivi faidate, ma a parte aceto e bicarbonato che uso moltissimo come anticalcare e come ‘sbiancante’, non mi trovo a mio agio con pappette e poltiglie da inserire nel bucato.

La mia ricerca si è basata dunque su prodotti certificati Ecolabel (vedi marchio iniziale):

Il marchio europeo di qualità ecologica Ecolabel attesta la realizzazione dei prodotti nel rispetto di rigorosi criteri ecologici e prestazionali fissati dall’Unione Europea. L’ottenimento del marchio costituisce, pertanto, un attestato di eccellenza che viene rilasciato solo a quei prodotti o servizi che hanno un ridotto impatto ambientale lungo tutto il ciclo di vita: in particolare Ecolabel garantisce la riduzione dei consumi di energia, il controllo delle emissioni di gas nocivi per l’ambiente, principale causa dell’effetto serra e garantisce inoltre un utilizzo responsabile delle materie prime nonchè della loro eliminazione dopo l’uso.
Fonte: Viviverde Coop. Link: http://www.eco-label.com/

Avvalorato dalle opinioni che ho potuto leggere sul forum di Promiseland, che gode della mia fiducia (e non solo della mia) in materia di ecologia:

Ecolabel calcola esattamente l’impatto ambientale che il prodotto avrà una volta che arriva nelle acque reflue, non gli interessa invece l’origine della materia prima. Il ragionamento che si fa a Bruxelles è che Ecolabel deve arrivare a coprire il 30% dei prodotti esposti in un negozio, se questo avvenisse istantaneamente e se fosse imposto di usare “solo” sostanze di origine vegetale ebbene sarebbe un disastro ecologico perché le piantagioni di cocco e di palma sarebbero devastate da raccolte selvagge.
Ecolabel si pone l’obiettivo di contenere l’inquinamento dell’ambiente anche usando sostanze di origine o con parti di molecola di origine petrolifera. E siccome occorre, come dimostrato, andare piano piano per non creare sconquassi deleteri, io sono sostanzialmente d’accordo con questa logica.
Le certificazioni Bio invece (Ecocert, AIA, Soil Assotiation, ecc) badano moltissimo all’origine della materia prima ma poco al suo destino nell’ambiente e in tutti i casi non lo calcolano scientificamente. E’ ovvio che sarà necessario che in futuro i due sistemi si integrino e si completino.

Prodotti per la pulizia certificati Ecolabel e presenti nella GDO

LIDL – Linea W5 Eco:

– tabs per la lavastoviglie;
– detergente per i vetri;
– detersivo liquido per pavimenti e superfici lavabili;
– sapone liquido per i piatti;
– detergente per WC.
Prodotti molto economici, puliscono benissimo e non hanno profumazione invadente. Testati di persona e da riprendere. Link: LIDL eco.

COOP – Linea Viviverde (comprende anche prodotti alimentari):
viviverde-coop
– sapone liquido per i piatti;
– tabs lavastoviglie;
– detersivo in polvere per lavatrice;
– fazzoletti ecologici.
Prodotti eccellenti e di costo ragionevole. Il detersivo costa meno di 10eur ed è indicato per 18 lavaggi, ma secondo me la resa è più alta e ne basta un misurino piccolo. La pecca: non amo molto il detersivo in polvere, che lascia un po’ di residui, dunque dovrò provarlo con la pallina dosatrice. Comunque da riprendere, soprattutto per il bucato bianco. Link: Coop ViviVerde.

ESSELUNGA Ecolabel:

esselunga-ecolabel
– detersivo in polvere lavastoviglie;
– ammorbidente concentrato liquido per lavatrice;
– tovaglioli, fazzoletti, carta igienica, carta casa e rotoloni;
– sapone da bucato (tavoletta);
– tabs lavastoviglie.
Prodotti ottimi e di prezzo veramente abbordabile (ammorbidente 98cent), comodi perchè arrivano con la spesa online. Contengono tensioattivi ricavati da materie prime vegetali (olio di palma e cocco) e non contengono derivati del benzene. Testati di persona e decisamente da riprendere. Link: Esselunga a casa.

NATURASI’ Ecor:

detersivo-sfuso-ecor
– detersivo liquido per piatti e stoviglie;
– detersivo liquido lavatrice per capi delicati;
– ammorbidente.
Molto convenienti: 4,70eur circa con il flacone (riciclabile) da 1lt, 3,70eur la ricarica da 1lt. Devo ancora provarli: sulla confezione vengono indicati 10 lavaggi per litro, ma alcune amiche mi hanno detto che questo tipo di detersivo rende molto di più e ne basterebbe un tappino. Oggi lo provo. Link: Ecor Naturasì.

Altri prodotti ecologici online, quindi non GDO:
eco and eco;
officina naturae;
– sai cosa ti spalmi;
novelune.

Questo post è incompleto: aspetto le vostre segnalazioni per completarlo con le informazioni che mi vorrete dare. Siate cortesi: non facciamo pubblicità fine a se stessa, ma cerchiamo di suggerire link che abbiano come obiettivo quello di fornire un servizio generale per chi vuole scegliere detersivi ecologici. Grazie.



Commenti

73 Commenti per “Prodotti ecologici per la pulizia”
  1. Ti segnalo un detersivo per piatti (a mano e in lavastoviglie) 100% naturale e handmade che ho trovato sul sito della Regione Piemonte:

    http://www.regione.piemonte.it/webtv/altri/detersivo.htm

    c’è anche il video con le istruzioni per farlo!
    Ci vuole un po’ di pazienza per farlo (ok, andare a comprarlo è più comodo…) però secondo me il risultato è buono, lo uso da un paio di settimane e mi sembra che sgrassi bene. Ho anche già convinto un’amica e mia mamma!!! 😀

  2. Segnalo il sito http://www.distributoriallaspina.it per trovare il distributore di detersivi alla spina vicino alle vs. abitazioni e per segnalarne di nuovi.
    Ricorda che i detersivi alla spina sono per lo più naturali, inoltre consentono un risparmio di plastica, assicurano un prezzo finale molto vantaggioso, salvaguardando nel contempo l’ambiente.

    • grazie grazie per questi meravigliosi post. è da poco che vi ho trovate ma di sicuro non mi perderò neanche un post dei vostri. tutti molto interessanti. di solito cerco di fare da sola, ma qui vicino c’è un negozio che vende alla spina, sono buoni e, soprattutto rispettano l’ambiente

  3. Melany

    Ciao a tutte!
    Argomento molto interessante….
    io prendo i detersivi alla spina presso il negozio Ecocorner mi trovo benissimo, ho trovato anche lo shampoo e il bagnoschiuma!basta con tutti i flaconi buttati via!
    Se vi interessa il sito è http://www.ecocorner.it

    • mammissima

      ciao, è la prima volta che leggo, sono molto interessata e rispetto a tutte voi sono una frana e un'”attentatrice” dell’ambiente. Sono una cosiddetta fissata dell’igiene e uso a dismisura candeggina, anticalcare disifettanti per il bucato tipo Amuchina , Napisan , nonchè ammorbidenti: Ho letto dell’aceto per il pavimento, ma disinfetta? e l’acido citrico che non conosco? il bicarbonato per il bucato? qualche tempo fa cercavo i componenti dei prodotti sul biodizionario, ma occorreva troppo tempo e mi sono lasciata andare: mi date qualche altra dritta. Scusate l’intromissione un saluto
      :r

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

        Ciao Mammissima! Secondo me disinfettare non serve: a parte che è dannoso per l’ambiente, ma è dannoso anche per i bimbi! Se un bimbo gattona su un pavimento lavato con candeggina, ne ingerisce una certa quantità residua…
        Nelle nostre case disinfettare non serve… Al massimo, usa l’alcool puro oppure le essenze di tea tree o di timo, sciolte in acqua calda, che sono disinfettanti naturali. 😉

      • ho molti animali che girano per casa e qualche volta devo per forza disinfettare altrimenti cosa mi consigliate.

  4. Salve

    volevo segnalare un distributore di detersivi sfusi a bassissimo impatto ambientale:

    http://www.gocciaverde.net

    😀

  5. Ciao a tutte!
    Volevo darvi l’ultima news di casa mia: il detergente all’olio essenziale di arancio Almawin: un portento della natura! Non fa schiuma, ma l’acqua diventa lattea con pochissime gocce di detergente, diluito è delicatissimo (lo uso per il parquet e non è mai venuto così splendente), puro è quasi pericoloso: un cillitbang naturale! Costa poco e lo vendono in erboristeria e nei negozi ecologici, dura tantissimo, perché lo si usa a gocce e raramente puro. In casa mia i detergenti che vanno per la maggiore sono l’NR della Just (casa svizzera che vende a domicilio) e quelli americani AMWAY (sempre venduti tramite venditrici a domicilio), che hanno rinnovato tutti i detergenti per la casa con una nuova formula biologica e sono sempre ecologici e concentrati,sia per la casa che per il bucato, ma come quello a base di Arancio, credetemi, non ce n’è!

  6. susy

    avete mai provato con i detersivi e detergenti alla canapa? http://www.bottegadellacanapa.it
    fanno anche abitini per bimbi (li ho provati sulla mia Alice) ed hanno idee molto carine per il giardino tipo semi da piantare per attirare farfalle o insetti buoni ecc ecc!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.