Calendario dell’Avvento con carta da pacchi

Pubblicato il 30 novembre 2010 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

calendario avvento

Ero partita con grandi progetti, come al mio solito: ho anche comprato un grande pannello di abete da tagliare a forma di albero e da dipingere, e sapevo perfettamente come sarebbe venuto il calendario dell’avvento di quest’anno: pieno di sacchetti cuciti da me, a righe bianche e rosse, decorati esternamente con spille cucite a mano e con le forme di soggetti natalizi. Ho riempito la casa di pezzetti di pannolenci e sono riuscita a creare BEN 7 spille, su 24. Di questo passo, il Calendario dell’Avvento sarà pronto tra 3-4 anni. Un bel record. 😀

Il fatto è che, semplicemente, non ero pronta. La vita mi ha trascinata via con imprevisti che voglio dimenticare al più presto e che spero non tornino MAI più.
Ma va bene così. Non è importante. L’importante è che Natale arriverà, con o senza il mio Calendario dell’Avvento perfettissimo, anche se mi presenterò, domani, con un Calendario dell’Avvento imperfettissimo.

calendario-avvento

Ed eccolo qui, il Calendario dell’Avvento 2010: un pannello di plastica ondulata polionda bianca (al Leroy Merlin costa pochi euro), appeso al muro del soggiorno (dopo ci servirà come bacheca per appendere i nostri lavoretti stagionali), e tanti pacchettini foderati con carta da pacchi e numerati con i numeri ritagliati dalla carta da scrapbooking. Li ho fissati al pannello con del biadesivo. E’ un quadro di Natale: io lo adoro.
In questo Calendario dell’Avvento non ci sono lacrime, nell’altro c’erano.
In questo Calendario dell’Avvento ci sono io, ci siamo noi. C’è tutto quello per cui vale la pena di ridere.

Decisamente il più bel regalo di Natale che potessi ricevere. E il più brutto Calendario che potessi fare.
Per fortuna! 😉



Commenti

42 Commenti per “Calendario dell’Avvento con carta da pacchi”
  1. Tu almeno ci hai provato! Io dopo aver pensato, pensato e pensato, ho deciso di rimandare al prossimo anno! Poco tempo, dovevo scegliere se dedicarmi al calendario o al presepe, che ancora non è finito…

  2. Io lo trovo delizioso, ad averlo visto prima te lo avrei copiato (ma tengo buona l’idea per l’anno prossimo) 😉
    Staccato il pacchettino potreste usare il pannello come una specie di diario natalizio: al posto del pacchettino attaccate un foglio con il numero del giorno e un disegno o qualche riga sul giorno stesso, a Natale sara’ un diario meraviglioso 😀
    Poi alla befana una bella foto e via, il pannello sara’ pronto per accogliere altro lavoretti 😉

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      Sì, l’idea è partita proprio da quello: su quella parete appendevamo sempre i disegni o i lavoretti che facciamo insieme, ma il muro si stava sporcando troppo. Allora ho comprato questo pannello bianco per attaccare e staccare i disegni liberamente, e ne ho comprato uno grandissimissimo da 3 metri per l’altra parete, di colore rosso, per fare una parete artistica 😀

  3. ahaha, tu sei stupenda. basta, non dico altro!
    Riesci a trasformare le cose negative in un sorriso!
    Il tuo calendario è adorabile!

  4. oddio barbara il calendario piu brutto è il mio… questo è fantastico!

  5. bellissima idea! io ci ho pensato tanto ed alla fine stiamo aggiungendo delle palline (numeri) al nostro calendario-albero con velcro
    anno fa non siamo riusciti a capire bene il significato ma adesso avendo ormai 3 anni e mezzo va meglio 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.