Albero di Natale alternativo

Pubblicato il 29 novembre 2010 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

albero-natale-ricordi

Rispondo a una richiesta di Cinzia, che deve trovare il modo di realizzare un albero di Natale per sua figlia, ma a prova di gatta, visto che la gattina ama profondamente il Natale e tutte le volte cerca di impossessarsi di albero e palline, combinando disastri. 😀

Ecco la richiesta di Cinzia:

Ho un gatto come sai. 2 anni fa trovavo l’albero quasi sempre a terra. ‘anno scorso l’ho fatto con un ramo d’albero dipinto di bianco al quale ho attaccatto le vaire decorazioni, ma anche quello lo dovevo spostare perchè lo ribaltava….

La soluzione più semplice che mi viene in mente, è quella di attaccare l’albero al muro, usando varie tecniche, in modo che il gattino non possa arrampicarsi e soprattutto distruggere casa mentre Cinzia è al lavoro.

Albero con stickers

albero natale alternativo

01. Bosco Bear |  02. Dali Decals | 03. Subhuti, via Apartment Therapy.

Carini (e molto costosi) gli alberi di Natale da attaccare e staccare dal muro: non sporcano, si riutilizzano molte volte e sono molto scenografici.

L’alternativa economica? Prendendo di esempio l’albero numero 1: procuratevi della carta da scrapbooking e tagliate varie forme circolari, che rappresenteranno le palline degli alberi. Tagliate la base dell’albero da un cartoncino di colore marrone. Attaccate tutto al muro con del biadesivo, oppure attaccate tutto su un pannello di plastica o un cartellone, se non volete segnare il muro. Se volete appendere lucine e palline, potete usare dei chiodini o delle puntine fissati al muro, e appendere le decorazioni con del filo o dei nastrini.

L’opera d’arte

albero natale alternativo

Bellissimo e da lasciar senza fiato, questo albero di Natale realizzato con oggetti vintage, piccoli ricordi, sorpresine per bambini e altri piccoli oggetti di antico sapore. Per chi ha un po’ di pazienza, sarà un risultato di sicuro effetto, e soprattutto molto romantico, perchè permetterà di ritrovare e riguardare i piccoli oggetti dimenticati: cartoline, giocattoli rotti, scarpine da bambino, specchietti, adesivi, cornici con foto… una vera opera d’arte e di creatività.
Questo è realizzato da Jane di All the Luck in the World, ed è visibile su Apartment Therapy.

Alberi davvero alternativi

albero-alternativo

Alberi di Natale che, praticamente, si creano da soli. Il primo, originalissimo, creato con i libri, disposti sapientemente dentro una libreria. Il secondo, divertente e adatto ai bambini, creato con i post-it verdi. In quest’ultimo caso, perchè non scrivere dei messaggini sui biglietti, magari dedicati a parenti, amici, fratelli… e ovviamente a Babbo Natale? 😉



Commenti

31 Commenti per “Albero di Natale alternativo”
  1. che belli Barbara questi alberi, mi piacciono in particolar modo quello ‘opera d’arte’, unico ed originale, e quello alternativo fatto con libri e riviste nella libreria

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      L’albero creato con i vari oggettini è straordinario… secondo me è un’idea da usare anche per creare un quadro originale. Per esempio una cornice in gesso bianca, vuota, senza vetro, e dentro tanti oggettini in scala di colore, per decorare una bella parete di uno studio o di un salotto. Eh? 😉

  2. Da lasciare senza fiato davvero!

  3. Wow Ba che velocità….

    Tralasciando il mio messaggio scritto veramente da cani (o da gatto x restare in tema)….

    GRAZIEEEEE…..

    Tutte bellissime… L’opera d’arte è uno spettacolo… penso che sfrutterò la 1° alternativa economica, attaccandolo ad un cartoncino…
    Vi farò vedere il risultato… sempre che io riesca a realizzarlo…!

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Sai cosa potresti fare? Potresti chiedere a Barbara Speedy Creativa di tagliarti dei fiori e cerchi di feltro e carta scrap e spedirteli: con poca spesa, hai un lavoro già fatto! Lei con la fustellatrice (o come si chiama), ci mette un attimo! 😉

    • Ida

      Cinzia,
      mi è venuta un’idea diversa, ma molto vicina a quella di Barbara. Perchè invece del cartoncino non usi un pannello di feltro,di quello spesso verde, tagliato a forma di albero. Ci puoi poi cucire sopra dei bottoni, qua e lá e usare questi per appendere le palline e le varie decorazioni. Se alle palline attacchi dei nastrini, riuscirai ad appenderle perfettamente ai bottoni, senza dover usare puntine o chiodini che laschiano il segno. Puoi attaccare una fettuccia all’estremitá superiore dell’albero e appenderlo al muro, così ti basta solo un chiodino. Penso che se non appendi troppe cose dovrebbe tenere…

  4. Se non ci fossi bisognerebbe inventarti. Sei bravissima!

  5. Sono bellissimi tutti, idee davvero originali ed eleganti. Mi chiedo se nel primo la presa facesse già parte del muro o è uno dei tanti oggetti incollati ih ih 😉

  6. veramente delle bellissime idee..di design…io invece non ho il gatto e quindi farò il classico albero..i miei twins non vedono l’ora di decorarlo…non li posso deludere….magari per il prossimo anno… 🙄

  7. Ma che belli! Io l’anno scorso il cartoncino verde per l’albero e per le palline quello colorato. Ho incollato tutto su cartone pressato (quello che si usa per fare i tableau per i matrimoni). Appena riuscirò a fotografarlo lo metterò sul blog. Quelli che ho visto qui sono molto, ma molto più belli dei miei!!!!

  8. anche io faro’ un murales in casa… e uno sotto al portico…io
    pensavo di usare i fondi verdi delle bottiglie…

  9. io trovo che siano delle idee originali anche per magari uno come mio fratello che vive in un monolocale e che non ha sicuramente ne lo spazio ne la voglia di fare un vero e proprio albero di natale!

  10. oppure un albero da parete con i cd decorati cosi’…

    http://www.sottocoperta.net/natale/albero_cd.asp

    se solo nn li stessi raccogliendo per il nido!!!

  11. Ma che belli! Io avevo lo stesso problema di Cinzia. Un natale la mia gatta ha deciso di grattarsi la schiena contro l’albero e l’ha rovesciato tutte le mie splendide palline di vetro sono finite in frantumi. E io sono uscita e ne ho comprate di polistirolo, rivestite a patchwork, facevano un figurone. 🙂 Secondo me si può anche solo dipingerle o ricoprirle di brillantini….

  12. Dio mio quanto è bello l’albero fatto con gli oggetti vintage…grazie per le idee che proponi, davvero molto interessanti! Un’ottima alternativa 🙂

  13. Io avevo fatto un albero simile anni fa quando vivevo nella microcasa milanese: pannello di sughero, puntine colorate e come palline tanti cerchi di carta alcuni tagliati da vecchi libri e riviste e altri scritti a mano da noi e dagli amici che ci venivano a trovare.
    Alla fine e’ venuto un albero molto carino e gli auguri e i pensieri degli amici ci hanno aiutato a sentirlo molto “nostro” nonostante la mancanza di luci e decorazioni 😉

  14. Denise

    Uao! Qunate belle idee da sfruttare!

  15. che bello luca mi aiuta a farlooooooooo

  16. Che dire! L’albero da attaccare al muro è un’idea assolutamente geniale, anche per chi non ha gatti che rompono le… palline. Chi ha casa piccolina, ad esempio, e spesso se fa l’albero di Natale poi deve dormire sul pianerottolo.
    Bellissimi!

  17. mammamia ma che belle idee! creatività allo stato puro. questo sì che è essere trendsetters, wow. quello con i libri poi è fantastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.