Dubbi? Chiedi all’ostetrica!

Pubblicato il 16 settembre 2010 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

servizio-ostetrica

Una delle meraviglie del web è il mutuo-aiuto, e io di aiuti ne ho ricevuti davvero tanti, e non posso che continuare a dire GRAZIE a chi tutti i giorni mi scrive e mi offre il suo aiuto, per i guestpost, per le sponsorizzazioni, per la traduzione delle carte tematiche (son0 in arrivo quelle in lingua tedesca!), e soprattutto per i suoi commenti e consigli.

Una di queste meraviglie del web è arrivata per caso, e si chiama Chiara Principi, ed è un’ostetrica che darà la sua disponibilità a tutte le lettrici di Mammafelice, per rispondere, una volta al mese, a domande e dubbi riguardandi la maternità in generale, compresi il pre e il post maternità.

Una volta al mese raccoglieremo le email e le domande più interessanti tra i commenti del sito, e Chiara risponderà in breve a tutte le mamme che hanno da chiedere qualcosa, mettendoci la sua esperienza e la sua capacità.

Potrete chiedere consigli o idee su qualunque argomento ‘ostetrico’ che vi viene in mente:
– gravidanza e preparto;
– come prepararsi al parto;
– il ritorno a casa;
– le cure igieniche della puerpera e del neonato;
– dubbi,informazioni e miti da sfatare sull’allattamento;
– contraccezione (anche prima di una gravidanza!!);
– il pap-test (quando farlo, domande in merito)…
Questi sono solo alcuni degli spunti, ma non mettiamo freno alla fantasia! 😉

Chi è Chiara?

Chiara Principi nasce nel 1983 ad Ancona, e si laurea in Ostetricia nel 2006 presso l’Università Politecnica delle Marche – Facoltà di Medicina e Chirurgia – con sede a Torrette di Ancona (AN). E’ iscritta al Collegio Provinciale delle Ostetriche di Ancona dal 27.07.2006 alla posizione n°408.
Ha conseguito numerose certificazioni (impossibile elencarle tutte!), tra cui: Allattamento avanzato, Diabete in gravidanza, Le condizioni del puerperio, Il neonato dopo la dimissione a casa, Metodologia per condurre e tenere corsi di preparazione al parto e gruppi di sostegno dopo parto, Agli albori della salute: prevenzione e cura della depressione post-natale…

Ecco come si rpesenta lei:

Sono un’ostetrica con la valigia sempre pronta… visto che non ho un posto di ruolo!
Sono un’innamorata dell’amore, anche se aspetto ancora il principe azzurro… ma non mi arrendo e continuo ad aspettare e baciare rospi!!
Credo nelle favole e nei lieto fine, anche se la mia vita non è stata sempre pizzi e coroncine!!
Credo nella mia famiglia perchè è la mia essenza oltre che i miei geni, nell’amicizia perchè i miei amici e le mie amiche sono la mia nuova famiglia, e in me perchè sono la mia famiglia quando resto sola!!
Credo nel mio lavoro, nell’arte ostetrica, che dovrebbe essere il mestiere più bello del mondo, ma che purtroppo in alcune realtà non sembra essere così!
Quando sono arrabbiata col mondo mi chiudo in cucina e cucino per ore, qualsiasi cosa!! E’ la mia valvola di sfogo preferita… il problema è che non sempre riesco a finire tutto, e così congelo (anche questa è un’arte ahahah).
Adoro avere la casa piena di gente, fare cene, pranzi e pic nic con colleghe e amiche, cambiare arredamento ogni 2 o 3 mesi in base all’umore e alla creatività momentanea (per fortuna il mio amico-coinquilino è il re della pazienza!!).

Grazie se vorrete dire la vostra sull’argomento, e se avrete qualche domanda da fare. E grazie a Chiara, che ha offerto così gentilmente la sua disponibilità!
Potete lasciare la vostra domanda nei commenti, oppure scrivere a info@mammafelice.it per una consulenza anonima. Grazie!!



Commenti

27 Commenti per “Dubbi? Chiedi all’ostetrica!”
  1. Questa rubrica mi piace tantissimo, visto che anche io vorrei lavorare in quel ramo, in futuro! Quando in ambulatorio vengono donne in attesa, sono tantissime le domande che pongono e i dubbi che hanno, ma spesso le visite sono frettolose e non ci si capisce molto…
    A mio parere ci sono due cose che mi piacerebbe, se fossi incinta, approfondire:
    1) quali farmaci si possono prendere in gravidanza e quali no…ad esempio se mi viene mal di testa, posso prendere un Moment, un’Aspirina o una Tachipirina, o devo tenermelo e soffrire?
    2) La diagnosi prenatale delle malattie…in particolare l’amniocentesi, esame utile ma gravato da rischi di aborto, e che inoltre vede solo qualche malattia, e non tutte, e quindi se viene negativa non c’è la certezza che il bambino sia sano al 100%

    Non vedo l’ora che comincino i post 🙂

  2. essendo in gravidanza questa cosa mi interessa MOLTISSIMO!!!
    una domanda che mi preme molto è

    1) ma questa benedetta epidurale è davvero la panacea di ogni male come mi hanno prospettato nel mio corso pre-parto? a parte la paura dell’ago, le conseguenze sono solo l’eventuale mal di testa che mi hanno prospettato?! non ci sono davvero rischi per il bambino? su internet c’è scritto di tutto e di più e adesso non so che pensare….

    2) se il bambino nasce d’inverno, ho sentito molte amiche che mi hanno consigliato di portarlo comunque fuori perchè non stia sempre con l’aria “viziata” di casa perchè se aspetto la bella stagione si ammalerebbe di continuo… leggenda o verità??!

    3) alzare pesi è pericoloso nel terzo trimestre più che nel primo? c’è chi dice no (ti fai solo mal di schiena casomai…), c’è chi dice sì… sto sistemendo la cameretta e insomma qualche comodino vuoto lo posso spostare?

    per ora queste domande… ma ne arriveranno a centinaia credo!!!
    grazie mille di questo spazio…
    seguo questo blog da un pochino ed è semplicemente fantastico!!

  3. Brava bella idea!Io sono la mamma di quattro bambini,il piu’ grande a 10 anni e il piu’ piccolo 10 mesi e ho partorito in casa con due meravigliose ostetriche.Ho partecipato a molti incontri e non si finisce mai di imparare….bello dare la possibilita’ di un aiuto anche nel mondo virtuale.

  4. @mammaboh: il nostro pediatra dice semmpre questa frase “I bambini non si ammalano per il freddo ma per l’ aria viziata!”.Con questa frase spero di aver sfatato il mito che i bambini piccoli non devono uscire di casa. Io il mio cucciolo l’ ho sempre fatto uscire (e continuo a farlo!) con qualsiasi tempo e temperatura.Ovviamente bisogna coprirlo nel giusto modo e questo non significa farlo soffocare sotto coperte, cappotti, sciarpe e altro.Il mio bambino è nato il 1° Aprile, viviamo in montagna e dopo 2 settimane ha nevicato…e noi fuori a passeggio!!
    Non ti dico gli sguardi di disapprovazione ma il Cucciolo non si è mai ammalato, in 18 mesi ha avuto 2 o 3 volte un pò di febbre dopo i vaccini e qualche raffredore che durava al massimo 1 o 2 giorni!Ti consiglio di farlo uscire tutti i giorni ovviamente con le dovute accortezze ma è meglio una passeggiata all’ aria aperta che dentro un centro commerciale chiuso pieno di germi e virus innervali!
    in bocca a lupo per tutto!!Anna

  5. Ma sei un genio! E Chiara supergentilissima a prestarsi a questi interrogatori!!!
    Grazie grazie grazie, sarà una cosa utilissima!!!!!
    Adesso faccio mente locale e posto qualche domandina pure io

  6. michy ioelafavolamia

    questa si che è una cosa grandiosa! Secondo me in gravidanza dovremmo essere seguite da un’ostetrica di fiducia, per la mia seconda gravidanza l’ho fatto, lei è stata fantastica, mi è stata sempre accanto, disponibile sempre a qualsiasi ora e sempre col sorriso mica come la ginecologa che gli rodeva ogni 2X3….
    e il secondo parto infatti sarà un caso ma è stata una passeggiata (più o meno! 😯 ) 😉
    W le ostetriche..W Chiara! :mrgreen:

  7. ciao sono damylo so che qui si parla di gravidanza pero volevo un parere da lei mia figlia di 24 anni e da 5 mesi che il ciclomestruale e sballato gli viene 2 volte al mese mi devi dire da dove proviene questo sballo un aluto grazie

  8. alessandra

    ciao chiara, vivo ad ancona, e sono all’inizio della quarta luna…
    è possibile contattarti per partorire a casa?
    se non tu, dove trovo un elenco di ostetriche disposte ad assistere parti a domicilio?
    grazie mille
    alessandra

    • Giorgia-ostetrica

      Ciao alessandra e ciao a tutte,
      innanzi tutto complimenti chiara per la buona volontà e la giusta informazione che dai attraverso questo servizio!
      Mi chiamo Giorgia Giacomini, sono anche io un’ostetrica, lavoro come libera professionista e assisto parti a domicilio. Lavoro in collaborazione con altre 2 ostetriche, Giorgia Tiz e Ilaria Marcuzzi. In rete puoi trovare diversi siti che danno un pò di contatti di libere professioniste, ma nella nostra zona al momento, che io sappia, ci siamo solo noi.
      Noi lavoriamo facendo un percorso di preparazione e di conoscenza che inizia intorno alle 20-25 settimane, quindi se ti interessa conoscerci anche solo per informazioni o per vederci di persona e sentire come ti trovi con noi ti invito a contattarci.
      ti lascio la mail poi se vorrai ci scambieremo i nostri numeri.
      giorgia.giacomini@hotmail.it
      A presto
      un abbraccio a tutte!

      Giorgia

  9. Eva Martini

    Ciao Chiara, grazie per la disponibilità
    Ho una domanda che spero non sia troppo stupida, ovviamente ho l’ansia per questo pargoletto che deve nascere. Sono in 17 settimane e 2 gg circa e ancora non sento il bimbo/a. Lo so che è presto ma ogni volta passa un sacco di tempo fra una visita e l’altra e nel frattempo non ho riscontri di nessun genere nel sentire il battito o altre cose. Quindi mi chiedevo, posso star tranquilla finchè non vedo perdite o ci sono altre cose a cui devo far attenzione visto che non posso accorgermi di niente fra una visita e l’altra?
    Grazie mille

  10. angela

    salve a tutti ,ho un grosso dubbio….sono alla 37′ settimana di gravidanza e da tre notti e tre giorni ho dolori certe volte più leggeri e altre volte più forti ,ai reni e sotto la pancia,come stanotte che sono sveglia dalle 5 ,i dolori non sono frequenti mi svaniscono anche per qualche ora …cosa faccio vado ha passare una visita o è possibile che siano dolori portati dalla stanchezza ,è il mio secondo bambino e il primo mi da tanto da fare…devo aspettare o vado adesso?????

    • Eva Martini

      Ciao Angela, forse dovresti chiedere al tuo ginecologo, ho visto che qui ci mettono un pò a rispondere, io aspetto risposta dal 7 ottobre, poi ho scritto che non mi serviva più, tanto… Comunque auguri!!

  11. ANNA

    SALVE DIGITO DA CASTELLARANO(RE) PER CHIEDERVI UNA CURIOSITà.
    IERI HO CHIESTO AL MIO FIDANZATO DI APPOGGIARE L’ORECCHIO SUL PANCINO E DI DIRMI SE SENTIVA QUALCOSA,LUI MI HA ACCONTENTATA (ERA CURIOSO ANCHE LUI) E COME RISPOSTA MI HA DETTO CHE SENTIVA MUOVERE DELL’ACQUA 😯 ,NON SO SE MI SPIEGO!è IL BIMBO CHE PROVOCA QUESTO RUMORIO?è DOVUTO DALLA GRAVIDANZA?

  12. SABINA

    CIAOVOLEVO CHIEDERE QUANTO POSSO ASPETTARE PER FARE IL TEST DI GRAVIDANZA. ULTIMO CICLO 20 FEBBRAIO 2011 MI SEMBRA ANCHE A ME PRESTO FARE LA DOMANDA. MA I SINTOMO SONO STRANI NAUSEA STANCHEZZA DEBOLEZZA VERTIGINI DOLORI AL SENO

  13. Domanda per Chiara Principi: ciao Chiara, siamo una coppia di lecce ma abitiamo da poco a loreto. Abbiamo deciso di avere un’ altro bimbo e vorrei partorire al salesi piuttosto che ad osimo solo perche’ mi pare di capire che li c’e’ un validissimo reparto di terapia intensiva neonatale. Vorrei chiedere se uno dei ginecologi del salesi ha lo studio dalle mie parti. Qui a loreto sono riuscita ad individuare solo il dott. Sangelantoni che pero’ lavora in osimo. Siamo molto disorientati, non sappiamo a chi affidarci, non sappiamo a chi chiedere consiglio dato che siamo qui da poco. Abbiamo pensato di chiedere consiglio a Lei visto che e’ del mestiere e del posto. Le saremo molto grati se volesse darci qualche indicazione. Cari saluti.

  14. Sdebs

    Esistono controindicazioni al massaggio perineale? Leggo da varie fonti che viene consigliato a partire dalla 34′ settimana, ma avendo partorito la prima volta a 34 settimane con successivi punti di sutura, questa volta vorrei fare in tempo a provarlo! Che tipo di olio si può usare? Infine, si intende massaggio solo esterno o anche interno? Grazie

  15. Selene

    Ciao! ti scrivo perchè ho bisogno di un tuo parere. Sono una neo mamma di una bambina di 3 mesi e mezzo. Allatto la mia piccola al seno esclusivamente da quando è nata…fino ad ora è cresciuta abbastanza bene anche se non l’ho mai considerata una mangiona come altri bimbi che conosco, cmq cresce molto in lunghezza infatti ora è 6e100kg e lunga 66cm. Il problema che ti pongo è questo: da una decina di giorni fa poca pipì nel pannolino, all’inizio ho attribuito la cosa al fatto che suda tantissimo, qui dove abitiamo ora sta facendo un caldo allucinante e lei ad ogni poppata gronda!però quando ho visto il peso con la mia bilancia da a casa per neonati e ho visto che in 12 giorni (cerco di non pesarla spesso per non entrare in paranoia) aveva preso solo 60gr mi sono spaventata…la mia ped mi ha consigliato di afre la doppia pesata per ved quanto ciuccia! io di latte ne ho tanto perchè lei non mi svuota mai il seno tanto che le do lo stesso due volte a poppata per venti minuti, pausa rottino e sveglia per altri 20 minuti e dopo se vado con il tiralatte ce ne è ancora…in pratica con la doppia pesata è risultato che la bimba assume con questi 40 min, max 70 ml!!la metà di quello che dovrebbe mangiare se non di meno…la mia ped mi ha fatto fare anche analisi urine per ved se c’è infezione, ma quando gliel’ho portata a visita lei ha detto che sta bene e che non mi devo preocc che è la bilancia che non funziona…ora non voglio sembrare quella paranoica perchè non lo sono ma ho provato la bilancia pesandoci altre cose e se sposto una virgola lo nota, è molto precisa…quindi non credo che non funzioni…voglio fidarmi della mia ped e pensare stia bene e che magari rachele, così si chiama mia figlia, stia mangiando di meno perchè fa molto caldo…ma oggi ho provato a darle il latte mio tirato dal biberon, anche se con grande difficoltà perchè lei che è abituata al seno con paracapezzoli non accetta nient’altro che non abbia paracap annesso…però fra una lagna e un altra sono riuscita a darle 180 ml di latte mio!!e oggi ci sono 40 gradi…questo mi fa pensare che sia lei che è un pò pigra quando deve ciucciarsi il latte dal seno (in effetti lo è sempre stata dalla nascita infatti uso i paracap xchè fin da piccola aveva difficoltà a trovare il mio capezzolo un pò retroflesso e non l’ha mai voluto lavorare un pò con la suzione, neanche da più grandicella) mentre la fame e lo spazio nello stomachino per i giusti ml ci siano…come posso fare per smuoverla a prendersi il latte giusto dal seno??una bimba pigra si può far attivare in un qualche modo? lei prende il latte ogni tre ore…fino a tre mesi l’ha preso ogni due poi ho cominciato a provare a tirare un pò per farla arr a tre ore e in una sett sono riusc…cioè lei arriva alle tre ore senza piangere…magari è un pò più agitata ma non piange, se piange l’attacco…però ora la mia paura essendo fors epigra lei si faccia bastare 60-70ml ogni tre ore pur di non impegnarsi a tirare più latte quando è il momento della poppata…che devo fare?? non posso neanche riprendere le poppate ogni due ore perchè tra meno di un mese tornerò a lavoro e infatti sto cercando per quello di abituarla al biberon ma è veramente dura….scusami la lunghezza, ma se puoi dammi qualche consiglio!grazie Selene

  16. antonio

    Buongiorno, mia figlia é nata il 10.07.2014. Peso 3.020 g e 52 cm. Prima di uscire dall ospedale ha effettuato le visite con pediatra e ortopedico. Bene, a parte che dopo l’ecografia c’era il problema delle anchette non sviluppate bene e quindi usare il pannolino apposito per tenere le gambe larghe. Dopo una settimana ci siamo accorti che la bambina non controlla bene la lingua, non vuole il ciuccio e la tiene sempre fuori e non vuole il latte da un lato del seno. Abbiamo chimato un ostetrica che dopo averla visitata ci ha detto che dobbiamo fare un prelievo alla bambina perche nella peggiore delle ipotesi puo essere affetta da sindrome trisomia o down, da come tiene la lingua o dalle orecchie piu basse del normale. Dovrei fare degli esami specifici? La pediatra adesso non è disponibile e da padre mi vengono molti dubbi 🙄 …cosa fare?grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.