Poldo e Martino

Pubblicato il 4 agosto 2010 da • Ultima revisione: 15 ottobre 2012

Una favola estiva, per tutti voi che state partendo o tornando dalle vacanze, scritta da Caterina Falchi e illustrata da Anastasia.
Due ragazze dolci e speciali con tanto talento!

Poldo e Martino

Era una caldissima serata estiva.
Il merlo Martino stava sfrecciando con la sua Harley Merlinson lungo la strada del mare.
Ma cosa ci faceva un merlo alla guida di una moto se poteva volare vi chiederete…
Beh, Martino era un merlo speciale. Vestiva alla moda, viaggiava in moto, si lisciava le penne con la brillantina e durante i fine settimana si scatenava in discoteca.

Il rumore della moto era musica per le sue orecchie, il vento caldo che gli scompigliava le penne era delizioso…
La strada era una striscia d’asfalto e là, in fondo, il mare con le luci delle lampare…

Mah, tutt’un tratto cosa vide laggiù sotto la luce di un lampione?… una macchia strana… aspetta aspetta….
“Ma è un cane!!!” Esclamò Martino avvicinandosi e frenò di colpo che quasi quasi se lo trovava sotto le ruote.
“Ehi hombre!! Ma che ci fai qui tutto solo? E con questo caldo poi…E quella cos’è? Una corda? Ma sei legatoooo”
“ Piacere, mi chiamo Poldo” disse il cane scodinzolante. Doveva essere stato molto solo.
”Sto aspettando i miei padroni. Dovrebbero tornare fra un po’, sono andati a prendere le crocchette al paese vicino… Li sto aspettando… Arriveranno a momenti…”
“Eh… Come??? Crocchette??? E ti han lasciato qui tutto solo legato al guardrail??? Ma guarda un po’ questi signori.“ disse Martino stupito ed arrabbiato.
“Sìsì, mi han detto proprio così: Poldino ora stai buono qui che torniamo a prenderti fra un po’. Mamma e papà vanno a prendere le crocchette che piacciono tanto a te. Aspettaci che torniamo subito”.
“Mmmh… Sì… Sa da quanto sei qui? “
“Sono arrivato che il sole doveva ancora sorgere, faceva ancora buio, come adesso, stamane ci siamo alzati prima del solito… “ rispose Poldo sempre più contento di avere qualcuno con cui parlare.
“Stamaneeeeeeeeee????????????? Ma sai che ore sono???????????? Sono le nove di sera e oggi c’erano SOLO quaranta gradi all’ombra!!!Dove sono? Hanno trovato fila al supermercato???
Accidenti a loro!!! Senti, non posso lasciarti qua, mi sa che con tutto questo sole sei diventato un cane biscottato. Dài forza, sali che andiamo…”
“Mah…Non posso… Hanno detto che mi sarebbero venuti a prendere…Devo aspettarli.” Poldo non sapeva cosa fare e qualche brutto pensiero cominciava a ronzargli in testa: non lo avranno mica abbandonato?
“FANDONIE!!! Cani come te ne ho visti a bizzeffe.”
Disse Martino confermando tutte le paure di Poldo
“ Sempre la solita storia. Trovate casa attorno a…. Natale? Compleanno?”
“…. Mbe…Sì….”
“Bene, poi arriva la primavera, li senti parlare di ferie….”
“…. Sì bravo!….”
“ E poi arriva l’estate… E la scusa delle crocchette….
PU LI TO! Dài zitto e monta su che ti porto via, in un posto che di sicuro ti piacerà”.

E così Poldo e Martino si avviarono verso la spiaggia. Trascorsero una serata favolosa. Nuotarono sotto la luna, si asciugarono nella brezza, si rotolarono sulla sabbia e attesero l’alba in riva al mare.
Arrivò, ahimè, il momento di salutarsi e Martino si rese conto che Poldo non sapeva proprio dove andare… In breve tempo erano diventati amici e il pensiero di non rivedere più Poldo rendeva Martino molto triste.

“Senti hombre, che ne diresti di venire a passare qualche giorno da me? Abito con altri amici in una fattoria vicino alla quercia Cornelia, sai, la quercia permalosa dai rami maestosi. Un posto per te ci sarà di sicuro, Sebastiano, il figlio del fattore ha bisogno di un nuovo amico, che ne dici?”
“Mah… Dici davvero? E non rimarrò più solo? Staremo sempre insieme?”
“PU LI TO! Ci stai? Andiamo!!!”

Così i due nuovi amici Martino e Poldo inforcarono la Harley Merlinson e percorrendo la strada del mare arrivarono alla dimora del merlo.
Lungo la strada Poldo vide la macchina della sua vecchia famiglia sfrecciare verso il mare carica di bagagli. E si rese conto che non ci sarebbe stato posto per lui.

Al suo arrivo fu accolto con gioia da tutti, la famiglia del fattore lo prese subito in simpatia e il piccolo Sebastiano volle Poldo sempre con lui. Il cagnolino quasi per miracolo trovò una nuovi amici, stavolta, lo sentiva, non lo avrebbero lasciato solo in autostrada.

Divenne un cane felice, trascorse con Martino ancora tante e tante estati, grato al merlo di averlo salvato da morte sicura e felice che nessuno lo avrebbe abbandonato mai più.



Commenti

18 Commenti per “Poldo e Martino”
  1. Ma quanto è carina…e molto molto educativa!
    E che dire dell’illustrazione? Stupenda!

  2. veramente bella, le illustrazioni e il messaggio che lancia…speriamo che quest’anno ci siano meno abbandoni e che qualcuno comincia a pensare che l’animale è come uno di famiglia… ma putroppo non tutti la pensano così… 😕

  3. Un racconto davvero carino!!! Lo leggerò ai miei nipotini!!! Grazie!
    Fai i miei complimenti più sinceri ad Anastasia per lo splendido disegno!!! Ma ha un blog o un sito per caso? Mi piacerebbe vederne altri!!!

  4. Bellissima la storia e fantastica l’illustrazione!!

  5. mariuccia

    che carina!!….purtroppo l’abbondono dei cani è di moda….anche se in questi anni la campagna di sensibilizzazione è notevolemnte aumentata…per fortuna…e questa storia lo dimostra..
    bella!

  6. bellissima storia, da ricordare sempre ad adulti e bambini il rispetto verso gli animali, fino ai più piccoli, anche loro parte di noi!! bellissima anche l’illustrazione. grazie carissima, un abbraccio

  7. Caterina70

    Come sempre THANK YOU Barbarina!!!

  8. Anastasia

    UHHHHHH! grazie a tutte! le favole di caterina sono così belle che anche le illustrazioni nascono spontanee 😉

  9. E’ tenerissima…… complimentissimi a tutte e due!!!!!!

  10. fiocco72

    Bella davvero brave entrambe.

  11. claudia

    e’ un racconto davvero carino ed emozionante lo leggero’ subito grazie siete bravissime

  12. Caterina70

    Grazie a tutte! sono felice che vi piaccia…
    E i vostri commenti sono dei preziosi stimoli per la creatività!!!
    Grazie di cuore

  13. alessandra

    Troppo bella!noi abbiamo un cagnolino da pocoe devo dire che con tre bAmbini e’abbastanza impegnativo ma molto molto bello! D’altra parte e’ stata una scelta presa da tutta la famiglia, bimbi e impegno compresi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.