Attacchi d’arte, ovvero: come passare il tempo in casa

Pubblicato il 21 luglio 2010 da • Ultima revisione: 15 ottobre 2012

attacchi-arte01

Tra il caldo  bestiale degli ultimi giorni, e una nuova improvvisa febbre di Dafne, da sabato siamo di nuovo tappati in casa. Aria condizionata accesa (l’ecologia fa a farsi benedire, ma la salute no) a 25-26 gradi, meno umidità, freschetto ma non freddo, tanta acqua fresca aromatizzata, piedi nudi, tanti giochi sparsi sul pavimento e una casa tutta da pulire… accompagnati da tanti ‘attacchi d’arte’ da fare con Dafne, per farle passare il tempo e non farla annoiare, perchè lei avrebbe bisogno di correre e sfogarsi, invece che di stare chiusa in casa ad aspettare che tutto passi ( e noi pure, a dire il vero…).

Così ci stiamo dando all’arte: complice il fatto che a Dafne piace molto disegnare, e che amici e parenti ci hanno sempre fornito una bella scorta di colori, ci siamo messe all’opera.
attacchi-arte02

Abbiamo disegnato con i gessetti e con i pastelli a cera. Abbiamo disegnato con i pennarelli, imparando a chiudere il tappo (data storica da ricordare!). Abbiamo fatto costruzioni col pongo e lo abbiamo appiccicato un po’ ovunque: sui fogli, sulle sedie, sul pavimento…

Abbiamo fatto stampini con spugne e colori a tempera. Abbiamo giocato con gli stampini veri a forma di animale.

attacchi-arte03

Abbiamo disegnato con i colori a dita, che sono diventati, alla fine, un body painting completo, mannaggia… che però ci ha fornito la scusa necessaria per fare tante belle doccette fresche e rigeneranti, e piazzare anche qualche mezzoretta Dafne dentro la vasca con le costruzioni gommose, a costruire coloratissime torri.

E abbiamo infine incollato le figure dei cartoni animati sui cartelloni: ritagliate dai giornalini di Dafne, incollate da lei un po’ dritte e un po’ storte sulla carta, con tanta soddisfazione.

In pochi giorni abbiamo prodotto una notevole quantità di disegni e pitture! la nostra produzione artistica è degna di una galleria d’arte. Anche se noi, insomma, ci siamo limitati più che altro a proporre nuove tecniche creative, piuttosto che partecipare insieme a Dafne. La protagonista è stata lei, come sempre, insieme alla sua fantasia.



Commenti

42 Commenti per “Attacchi d’arte, ovvero: come passare il tempo in casa”
  1. è meravigliosa questa piccola artista 🙂

  2. michy ioelafavolamia

    ma siiii chissene frega dello zozzo…divertiamoci!!! Io adoro piastricciare con colori, tempere, colla pongo…non vedo l’ora che Gioele apprezzi e sia in grado di interagire con le sue manine e la sua fantasia per fare una galleria d’arte in casa! Oggi ha disegnato con i gessi sul pavimento del cortile del residence, poi però ha mangiato il gessetto….
    Abbiamo usato anche i colori a dita per fare delle belle improntine recentemente, ma non ha gradito un granchè…speriamo inizi ad apprezzare, io voglio scatenarmi e darmi all’arte 😉 !!
    Comuqnue Dafne è bellissima e fortunata ad avere una mamma con 1000 idee e voglia di mettersi in gioco!

  3. Che dolce!!!Ricordo ancora di quando ero piccolina e pasticciavo su tutto quello che trovavo…mi piaceva andare sotto il tavolo della cucine e disegnare nella parte inferiore della tavola! e questa era la mi mamma :argh: ehehe :mrgreen:

  4. La fantasia proprio non ti manca! Un saluto e… se passi da me trovi un pensiero dedicato a TE!

  5. spatty

    febbre anche qui 😕

    però che belli i vostri attacchi d’arte!

  6. A Francesco, vedendo Dafne è venuta voglia di dipingere, quindi adesso sgombriamo il campo per lasciare spazio a fogli, colori e pennelli, grazie per le idee e intanto un bacino alla piccola Dafne, con l’augurio che la febbre passi in fretta (il cuoricino l’ha messo Francesco!)

  7. Ma Dafne quanto è cresciuta??? Bella bella bella

  8. non so se questo è il posto giusto, ma volevo dire a tutte che se passate di qua nel mio blog
    http://michimhouse.blogspot.com/2010/07/prima-di-partire-vi-faccio-scaricare.html

    ci sono dei disegni che ho realizzato per Giulio, ora da scaricare per far colorare e disegnare i vostri bimbi, niente di speciale, ma un piccolo pensierino per tutte! Volevo salutare così tutti quanti quelli che passano da me, dato che da domenica saremo al mare per 3 settimane! un bacio!

  9. Anche noi abbiamo spesso degli attacchi d’arte. Anzi, ora che ci penso, dovremmo ripeterli prossimamente, le bambine (3 sotto i 6 anni) in effetti stanno diventando nervose. Urge lo sfogo! Noi un paio di mesi fa abbiamo colorato delle vecchie assi di legno, ora fanno da decorazione da giardino, tra le piante 🙂

  10. cristina

    ciao bè devo dire che gli attacchi d’arte sono i momenti più belli!!io ho femmina e maschio di 4e3 anni e utilizzo l’arte anche quando sono un pò nervosi o nelle giornate no quando cominciano a litigare ho visto che per loro è un modo per sfogarsi!!!!poi vabbè la casa diventa multicolor ed è tutta da pulire ma quando ci sono bambini non pensate anche voi che la casa debba essere piena di colore!!??!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.