Aperitivi per le Feste di Natale

Pubblicato il 1 dicembre 2009 da • Ultima revisione: 2 dicembre 2009

cocktail

E’ più forte di me: quando le cose mi vanno bene, io devo festeggiare. E quando mi vanno male, onestamente mi sento di festeggiare lo stesso, perchè mi dico: – Già le cose vanno male, almeno brindiamoci su!

Quindi in pratica non trovo mai un motivo valido per rinunciare a un aperitivo, possibilmente bevuto a casa, perchè io non sono molto ‘milano-da-bere‘ (oltre che per il particolare non trascurabile di vivere a Bologna e non a Milano), e a un locale alla moda, preferisco gli amici giusti e il tepore della mia casa.

E poi, ovvio, quando si è a casa si può bere più di un bicchiere, perchè non ci si deve mettere in macchina. Beoni sì, ma mica al punto di spiaccicarsi come dei cretini per la strada!!

Ecco alcune idee, dunque, se anche a voi piace sposare la filosofia del festeggiamento perenne, per organizzare un po’ di aperitivi per queste feste di Natale. Suggeritene altre voi!

Cocktail e aperitivi

Martini cocktail
1/6 di martini bianco dry
5/6 di di gin
ghiaccio

Mettere gli ingredienti liquidi nello shaker, aggiungendo abbondante ghiaccio. Agitare per qualche secondo e versare nella coppetta classica da cocktail  (a forma di ‘V’), senza mettere il ghiaccio. Completare con un’oliva verde infilzata in uno stecchino.

Margarita
5/10 di tequila
3/10 di triple sec
2/10 di succo di lime
ghiaccio

Nello shaker, agitare gli ingredienti liquidi insieme al ghiaccio.
Nel frattempo, inumidire i bordi di una coppetta doppia e rovesciare il bicchiere su un piattino in cui è contenuto del sale, per farlo aderire ai bordi della coppa.
Versare il liquido, senza ghiaccio, nella coppetta, e guarnire con una fetta di lime.

Negroni
1/3 di gin
1/3 di martini rosso
1/3 di bitter campari

Versare abbondante ghiaccio in un bicchiere alto e stretto, tipo tumbler, e versarvi gli ingredienti liquidi precedentemente shakerati. Guardire con una fetta d’arancia.

Spritz
5/10 di prosecco
3/10 di bitter campari
2/10 di acqua gassata
1 fetta d’arancia
ghiaccio

Mescolare tutti gli ingredienti nello shaker e versare in un bicchiere basso e largo, tipo tumbler piccolo o old-fashion, insieme ad abbondante ghiaccio. Servire con una fetta di arancia.

Gin lemon
1/3 di gin
2/3 di lemonsoda

Versare abbondante ghiaccio in un bicchiere alto e stretto, tipo tumbler, e versarvi il gin. Servire con la lemonsoda a parte, che viene versata dal diretto interessato all’interno del bicchiere, e mescolata con la cannuccia o il cucchiaino lungo.

Da mangiare

Non si può bere, senza mangiare… e viceversa 😉
Ecco alcune idee di spuntini e finger food da servire con questi cocktail che ho proposto.

A base di verdure e formaggi:
– barchette di sedano con gorgonzola e mascarpone;
– pomodorini ripieni di caprino e decorati con semi di papavero;
– cetrioli serviti con il guacamole;
– patate al forno con rosmarino;
– crema di melanzane;
– hummus di ceci;
pinzimonio di verdure;
– datteri farciti con gorgonzola e mascarpone;
– polpettine di verdure;
– bicchierini di couscous al pesto;
– tartine di zucchina cruda con stracchino;
– verdure ripiene al forno.

A base di affettati:
– prugne avvolte nello speck;
– grissini arrotolati con prosciutto crudo e pancetta;
– dadini di salame;
– spiedini di mortadella e mozzarelline;
– bretzen con prosciutto crudo;
– tartine di polenta con lardo di colonnata;
– tartine di mele delizia con speck e philadelphia alle erbe.

Primi piatti da trasformare in appetizer:
– conchiglioni ripieni di verdure e noci;
– nidi di spaghetti fritti;
– tortellini al burro e salvia, grigliati al forno;
– bicchierini di polenta con il ragù.

Focacce e torte salate:
– focaccia con pomodorini freschi e pesto;
– focaccia fichi e prosciutto crudo;
– focaccia di Recco;
– torta salata ricotta e pomodorini;
– rotolini di sfoglia con ricotta e spinaci.



Commenti

11 Commenti per “Aperitivi per le Feste di Natale”
  1. cristina

    scusate scusate…da padovana, vorrei dire che lo Spritz, quello vero, si fa con l’Aperol… volevo solo suggerirlo 😆

  2. Cristy

    Grazie dei suggerimenti, in questo “campo” non sono mai troppi….
    Anche se per un po’ devo rinunciare all’alcool… non vedo l’ora di riprendere questa fantastica abitudine! Ultimamente ce lo facciamo mia figlia (5 anni) ed io….. Andiamo a gingerini…. hi hi

  3. ahah!!! Così ti voglio: piena di vizi!
    Che bello gozzovigliare e far festa!
    E bellissima è la tua filosofia: festeggiare e voler essere felici, secondo me, è il miglior modo di attirare la positività!

    Pidocchi fan pidocchi, si dice: e se i pidocchi fanno anche l’aperitivo, allora… :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  4. Sono le 11, mi vien fame…………..! Al lavoro niente aperitivo Sigh! Vado a farmi un caffè!

    ps. quanti bei ricordi con tutti questi aperitivi, i margarita alla fragola che non mi son bevuta con la mia amica monni!

  5. Per caso ho trovato il tuo blog e, arrivando a questo bel vizio del aperitivo, non me la faccio a non dirti niente:innanzitutto, bella abitudine quella di non lasciar perdere l’animo in nessuna occasione e cercare la scusa giusta x bere un pocchitino, l’aperitivo è un modo di vivere, e una bellisima costume, e due,mi è piaciuto tanto il tuo blog!!.mi raccomando anche, x quelli giorni che ti va prendere un aperitivo, una tosta con una cremina fatta con un avocado piccolo, una lattina di tonna in olio d’oliva, preferibilmente, e una cipollina , tutto nel mixer e su la tosta…GNAM Un saluto dalla Spagna, ciao amore!!

  6. angela

    Io ho sempre festeggiato la festa della donna con le mie amiche, è sempre stato un modo per stare insieme senza mariti e figli, per chiaccherare, un pretesto per svagare un pò. Ma quest’anno ho deciso di non partecipare, non mi sento dell’umore adatto. Sono d’accordo su quello che dici, nel corso del tempo questa festa ha perso un pò, come tutte le feste è stata commercializzata. Ma in fondo dobbiamo continuare a crederci e lottare perchè le cose migliorino, io non ho figlie femmine, ma sono fiduciosa, bisogna continuare a lottare perchè purtroppo le ingiustizie sono ancora molte, forse troppe.
    Davvero sei allergica alle mimose, a me piacciono molto. Stamane al panificio mi hanno regalato un vasetto di viole. Auguri Ba, auguri a tutte le donne, più tardì passo da Mommit a dire la mia.

  7. angela

    Io ho sempre festeggiato la festa della donna con le mie amiche, è sempre stato un modo per stare insieme senza mariti e figli, per chiaccherare, un pretesto per svagare un pò. Ma quest’anno ho deciso di non partecipare, non mi sento dell’umore adatto. Sono d’accordo su quello che dici, nel corso del tempo questa festa ha perso un pò, come tutte le feste è stata commercializzata. Ma in fondo dobbiamo continuare a crederci e lottare perchè le cose migliorino, io non ho figlie femmine, ma sono fiduciosa, bisogna continuare a lottare perchè purtroppo le ingiustizie sono ancora molte, forse troppe.
    Davvero sei allergica alle mimose, a me piacciono molto. Stamane al panificio mi hanno regalato un vasetto di viole. Auguri Ba, auguri a tutte le donne, più tardì passo da Mommit a dire la mia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.