Raccolta: Ricette con uva e vino

Pubblicato il 3 novembre 2009 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

Uva e vino… e freddo, pioggia, cielo grigio: direi che è iniziato l’inverno!
Questo per me è davvero un periodo strano: se di solito mi comporto come le piante, e ho bisogno di luce e aria ad intermittenza, altrimenti mi esaurisco, a Novembre divento come una marmotta: me ne starei rinchiusa nella mia tana sotto le coperte, a mangiare zuppe e bere vino, e non farei più nulla.
O forse è solo una scusa per dare ulteriore sfogo alla mia pigrizia? 😉

L’inverno prima che arrivasse Dafne, io e Nex abbiamo spesso cenato con frittelle di mela e vin brülè: che non siamo normali si sapeva, no?
Però è divertente, ogni tanto, impazzire e comportarsi come i bambini.
Anche perchè una cena a base di frittelle è davvero una coccola immensa e divertentissima…

Dunque ho raccolto alcune ricette a base di uva e vino: non molte, ma testate.
Quelle che si preparano in casa o che abbiamo mangiato dagli amici.
Più l’immancabile vin brülè, naturalmente!

Il vin brülè
1 litro di vino rosso
1 scorza di limone
1 scorza d’arancia
6 cucchiai di zucchero
bacche di cannella, chiodi di garofano
1 mela gialla

Pulire l’arancia e il limone e privarli della buccia.
Mettere il vino in una pentola alta e unirvi lo zucchero, le scorze di agrume, cannella e chiodi di garofano e una mela tagliata a pezzetti.
Portare a ebollizione il vino. Quando è ben caldo, avvicinare un fiammifero alla superficie del vino e fiammeggiarlo, in modo da bruciare l’acool residuo.
Far cuocere ancora per qualche minuto e servire ben caldo nelle tazze alte, filtrandolo con un colino a maglie strette.

Elenco delle ricette presenti nel PDF:
Spiedini con gorgonzola e pane
Insalata autunnale
Insalata con fichi e speck
Pasta uva e bacon
Risotto al vino rosso
Risotto uva e salsiccia
Salsiccia all’uva
Salmone all’uva con salsa alla panna
Brasato al barolo
Pere al vino rosso
Fragole o pesche al vino
Vin brülè

Da Scaricare: Ricette con uva e vino.



Commenti

14 Commenti per “Raccolta: Ricette con uva e vino”
  1. uf mi skifa il vino, da buona veneta 8)

  2. Mmmmmhhhhhh …. goduriaaaa! 8)

  3. aaaaaaah, io qui ci vado a nozze!!! :oink: :oink: :oink:

    Sai quanto impazzisca per il vino e per tutto quello che derivi dall’uva… forse in un’altra vita ero una baccante..!
    Sembra proprio tu abbia trovato il modo di farmi sentire contenta anche oggi… proprio oggi, che nemmeno pranzerò per tutte le cose che devo fare , proprio oggi, che si sta profilando una bella giornata di crisi al lavoro 😕 , proprio oggi che l’unica cosa positiva sembrava essere lo splendido sole che brilla nel cielo azzurro… 8)
    E così queste ricettine le metto via, per i momenti in cui vorrò ritrovare la gioia di un bel banchetto! smack!

  4. solo a leggere le ricette sono già ubriaca!

  5. Io sono astemia….ma un goccino di vino ogni tanto lo bevo.
    Mi ispira molto il risotto uva e salsiccia….quasi quasi…. :mrgreen:

  6. Uh leggo solo ora questa magnifica ricetta!! adoro il vin brulè, mi sa di inverno, neve, mercatini di Natale…
    Ai mercatini normalmente lo offrono dentro a tazza a tema natalizio, con inciso il nome del posto e in cambio di pochi euro la si può portare a casa come souvenir. Ogni paese ha un colore diverso. Io le tengo sopra una mensola di vetro in cucina e adesso penso proprio che mentre aspetta l’inizio dei mercatini proverò la tua ricetta. Mi sono sempre riproposto di cercarla per farla e ora grazie a te eccomi qua a provarla.
    P.S la cena con frittelle e vinbrulè è magnifica, come quella a latte e biscotti, che meraviglia!! Un bacio grahnde grande e spero che la piccola stia meglio.

  7. Mia nonna mi cucinava spesso la salsiccia affogata nel vino. Una salsiccia fresca di maiale, immersa nel vino rosso e lasciata cuocere piano piano cosi’…fino a totale assorbimento. Alla fine , i residui di vino lasciavano una salsina saporitissima ed io diventavo completamente ubriaca ( no scherzo, l’alcol evapora completamente :-P).

  8. Alessia

    Il vino è il simbolo dell’allegria e della festa!
    Dalle mie parti col mosto si fanno i biscotti e i sughetti.i sughetti sono un piatto tipico anconetano:mosto cotto con farina di grano e un’infinità di noci!consistenza di un budino!libidinosi!!!!! :mrgreen:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.