Un lavoretto veloce: il mio puntaspilli ideale

Pubblicato il 26 ottobre 2009 da • Ultima revisione: 20 marzo 2015

Puntaspilli prima di tutto! Tutti quelli che trovavo ‘pronti’ non mi soddisfavano, soprattutto quel classico ‘pomodoro’ venduto un po’ ovunque nelle mercerie, che mi mette una tristezza infinita. Non so perchè, ma ‘sto pomodoro proprio mi guastava il senso estetico del mio tavolino dei ciapini.

– Mi passi uno spillo?
– Tieni il mio pomodoro!

No, decisamente non ce la potevo fare. 😆

Qualche tempo fa avevo fatto uno dei primi esperimenti di cucito creando un portaspilli a forma di casetta: l’idea era originale e anche molto carina, se non che piano piano le cuciture si sono disfate (a quei tempi sapevo cucire ancora meno di oggi) e soprattutto il puntaspilli ‘oscillava’, nel senso che spesso si ribaltava su un lato.

Allora, dopo aver visto i puntaspilli di Gloria, ho deciso che anche io avrei avuto il mio puntaspilli personalizzato, ovviamente rettangolare, e della misura giusta per essere infilato in una di quelle scatoline piccole di Ikea, richiudibili con il coperchio, in modo da evitare qualsiasi futuro ribaltamento.

Ho utilizzato di nuovo la stoffa a righe bianche e blu di Ikea (e il bello è che ne ho ancora e ci ho cucito anche altro… quindi questo blog diventerà monocromatico, praticamente… anzi, strisciomatico).
Notare, comunque, la finezza elegantissima di far combaciare le strisce tra di loro: non credo nemmeno di averlo fatto apposta, ma senz’altro è proprio bellina questa simmetria.

Ho fatto un rettangolo (bastonatemi) che ho cucito al rovescio (questa volta lasciando un bell’orlo, per evitare la scucitura del puntaspilli) e poi rivoltato.
Per ‘decorarlo’ ho usato un nastrino blu di raso e un grosso bottone bianco sormontato da un bottone blu.

Certo, ancora non è il puntaspilli perfetto, ma sono in via di miglioramento.
A proposito… qualcuno vuole una fettina di pomodoro? :mrgreen:



Commenti

26 Commenti per “Un lavoretto veloce: il mio puntaspilli ideale”
  1. giulia

    che eleganza, io il mio l’ho fatto recuperando un tappo poi rivestito di panno lenci, mi piace da matti recuperare e dare nuova vita a cose da buttare…

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (10 anni)

      Bellissimi quelli fatti con i tappi! Mi sembra che forse anche Cipi ne avesse fatto uno di questo tipo…

      • due, per l’esattezza, più quello ad anello (che sto usando tantissimo) per la caccia al tesoro
        ma il mio preferito dopo questi è quello rettangolare con la scatola del formaggio spalmabile (perchè io sono delicata, e quando punto gli spilli mi passano dall’altro lato e mi pungo, così mi fa comodissimo avere un fondo di plastica 😀 )
        che dici: faccio tutorino per il rettangolare?

  2. anche io ne ho creato uno “a cuscino” ma più piccolo… lo trovo il più pratico rispetto ad altri che mi sono creata (tipo a forma di girasole o tulipano, ma poco imbottito)

    Io l’ho fatto riciclando una bandana che avevo trovato in regalo con una rivista 😆

    http://chebirba.blogspot.com/2009/10/cosa-cucire-in-10-minuti-un-puntaspilli.html

  3. Belliiiino….io ne avevo fatto uno a cuscinetto con un avanzo di pannolenci ma è minuscolo…magari lo rifaccio :mrgreen:

  4. Uh, che bellino, con il nastrino di raso che fa scic!!!! Io con i puntaspilli ho un rapporto di amore-odio…ne ho un sacco, ma quando mi servono magicamente scompaiono nel mega caos….mi servirebbe un puntaspilli con sirena di allarme da attivare con telecomando…da perdere anche quello nel mega caos…così mi ritrovo a fare da puntaspilli vivente, nel senso che gli spilli me li appunto addosso sulla maglia o la felpa ecc.ecc. 😯 A parte gli ovvi rischi da auto-agopuntura, provate a togliervi a mezzanotte una maglietta con gli spilli addosso!!!

  5. Caspita, non scherzo, è il puntaspilli piú elegante che abbia mai visto!!!

  6. Ma guarda che è proprio bellino: in fin dei conti a volte le cose semplici sono le migliori!

  7. dite che è essenziale? devo farmene uno???
    mia mamma ,posso usARE MIA MAMMA. ogni volta che torna dal lavoro sulla maglia ha appuntato quei seimila spilli 😛 e sembra na bambolina woodo

  8. EleVi2008

    MOlto bello,semplice ed essenziale.Complimenti per le righe perfette!

  9. evelin

    Meeeeeeeraviglioso!!!!

  10. Bello! 😀 … e casuali o no le righe “baciate” sono raffinatissime! (lo dice anche la mia amichetta ape… 😉 )

  11. Devo farne giusto uno per la mia zietta tutto fare che compie gli anni venerdì, se riesco pubblico e ti linko la foto, vedrai..

  12. Beeelllo! anche a me piacciono le cose semplici, non si sbaglia mai!
    e poi cucito proprio bene bene. (effettivamente il pomodoro che vendono al negozio 99cents fa piagne’)
    Io fino a poco tempo fa usavo una testa di giraffa recuperata da un paio di megapantofolone che avevo da piccola. Adesso le fanno compagnia una testa di polpo (primo esperimento malriuscito del polpetto) e una miniminizucca (primo esperimento malriuscito di zucca of course).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.