Embroidery pattern: schemi gratuiti per ricamare

Pubblicato il 5 aprile 2009 da • Ultima revisione: 27 aprile 2015

Dopo il mio progetto (tentativo) di stitchery, mi sono appassionata ai pattern per il ricamo: mi piacerebbe l’idea di personalizzare tovaglie, tende, strofinacci… e un domani anche l’asciugamano, la borsetta per l’asilo di Dafne, le sue pantofoline. Così ho raccolto i miei schemi preferiti, in attesa dell’ispirazione.

Schemi gratuiti da scaricare:

  • Sul sito di Andrea Zuill gli schemi che preferisco: lineari, semplici, con un tocco ‘fantasy’ che mi piace: Pegaso e l’Unicorno (come nell’immagine sopra); Love Bear; una serie di Gnomi del bosco… e qui tutta la galleria completa degli schemi gratuiti che mette a disposizione;
  • Su Heartfelt, lo schema di un albero con un sottobosco incantato;
  • Melissa di Elemental Stitches mette a disposizione uno schema per un party di compleanno;
  • Su Little birdie secrets, un tutorial per trasformare in ricami i primi disegni dei propri bambini;
  • Su Orange you lucky!, una dolcissima coniglietta con le lunghe orecchie;
  • Wild Olive mette a disposizione il disegno di un paio di forbici da ricamare, con il tutorial per realizzarne una custodia faidate e anche uno schema da ricamo con tanti oggetti (casa, cactus, uncino…) con faccine sorridenti.

punti-base-del-ricamo

Per imparare a ricamare: su wikipedia sono illustrati i principali punti da ricamo. Una guida veloce e sicura per imparare a ricamare anche a casa, davanti al computer.



Commenti

16 Commenti per “Embroidery pattern: schemi gratuiti per ricamare”
  1. mi è partito il commento prima che finissi di scrivere… è proprio lunedì…
    dicevo: uddio uddio uddio mi sto eprdendo tra i link! sono tutti bellissimi e adesso devo assolutamente fare qualcosa, tanto più che mi hai appena sistemato un paio di regalini hand-made che volevo fare ma non riuscivo ad incastrare tutte le mie esigenze (voglio ricamarli e cucirli io, ma non ho abbastanza tempo per un bel puntocroce e ancor meno per un punto piatto)
    semplicemente PERFETTO: la cosa giusta al momento giusto.
    TI ADORO!
    GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!

  2. ah, dimenticavo: per questo tipo di ricamo ci si può ispirare a qualsiasi disegno, anche fatto da noi se sappiamo disegnare (non è il mio caso) o quelli da colorare per i bambini (che di solito sono semplici e con bei contorni da copiare con il filo colorato, e in rete si trovano a gratis a volontà)
    adesso cambio articolo se no continuo a commentare a rate questo e non va bene 😀

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (7 anni)

      hihhiii

      si, in effetti anche io pensavo che con questo stesso sistema mi posso sbizzarrire con qualunque disegno bianco e nero.
      per esempio cercavo un modo per fare sto librino di stoffa con la storia della nostra famiglia, e tutte le volte rinunciavo perchè era troppo difficile (cioè, hai presente cucire la mole antonelliana a partire dal pannolenci?).

      Ma così in effetti, facendo solo i contorni… quasi quasi… :)

      • che cosa?
        vuoi fare la mole antonelliana in pannolenci?
        no no, fammi un po’ sapere ‘sta cosa, che mi interessa…
        …ma che hai capito? da architetto, certo, non da mamma curiosa che sta cercando la maniera di non fare niente, stamani… :-)
        comunque bellissimi i link, c’ho dato uno sguardo veloce e non vedo l’ora che la piccola meraviglia inizi a disegnare, per ricamare i suoi disegni…

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (7 anni)

        ehhee, perchè in pratica al nostro primo appuntamento siamo stati in una vineria, e poi in un bar ‘nero’ sotto la mole. una serata bellissima.

        e nel librettino che vorrei cucire per Dafne, vorrei mettere i ricordi più significativi della nostra storia d’amore, fino a quando, grazie a quel mare di ricordi, è nata lei…

      • mammì, sei sempre così romantica…
        bella idea, quasi quasi mi ispiro anche io… certo che, in quindici anni, di ricordi ne abbiamo, da ricamare…!
        ok, calma e gesso, ago e filo, al lavoro!… :-)
        ps: ma le bamboline le hai viste?

  3. Una volta ricamavo e mi piaceva perchè dà assuefazione: adesso che sono/siamo impallinate con i Simpson vorrei ricamare Marge, Maggie, Lisa, ecc. Dove li potrei trovare? Oppure c’è un modo per tramutare i loro disegni in qualcosa di punto crocesco? 😆
    Disperatamente vostra

  4. robertina

    ciao da quando frequento il tuo sito il mio desiderio latente per il cuicto ricamo e affini è esploso!Oggi ho comprato il mio primo scampolo di feltro!Ma sono proprio una frana non so se ce la farò:per esempio questi schemi per il ricamo come si usano?si copiano sulla stoffa e ci si passa sopra il ricamo?Ma come si copiano? Grazie per le dritte e garzie per le belle ideee che ci dai tutti i giorni!

  5. laura

    …vorrei sapere come fare per “disegnare” il motivo da ricamare quando non si tratta di decalcabili – una volta le ricamatrici appoggiavano di disegno su carta, direttamente sul tessuto, poi facevano, per tutto il contorno del disegno, buchini con un ago, quindi passavano sui buchini un fagottino contenente una polverina azzurra che passando attraverso i forellini formava il disegno sul tessuto sottostante – ma adesso ? escluderei la vecchia carta carbone…c’è un sistema meno antidiluviano ??
    Tanti tanti ringraziamenti !!
    laura

  6. mamma alessandra

    adoro la mia bambina

  7. sissi

    ehi ragazze…
    vi invidio molto e mi piacerebbe avere il tempo per fare tutte queste cosine fantastiche che riuscite a fare…. :(
    purtroppo non ce la faccio, ma adoro vedere ed immaginare quanto sarei contenta di potere……..!!!!!
    Grazie a presto

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.