Speciale Pasqua: le marionette da dita

Pubblicato il 25 marzo 2009 da • Ultima revisione: 20 marzo 2015

Queste marionette da dita mi stanno proprio simpatiche: le marionette ‘classiche’ non mi sono mai piaciute molto.  Quando ero piccola i miei genitori avevano un pupo siciliano appeso in sala… e a me faceva paura! Con quella faccia severa e tutto legnosetto, mica era tanto carino! 🙂

Le marionette da dita invece mi piacciono, perchè sono… umanizzate. Le dita dei bambini, belle cicciotte, le rendono simpatiche, e anche le dita della mamma, che fa le vocine divertenti. Ecco quindi un pulcino, una gallina e un coniglietto pasquale (lo specifico, casomai non si capisse, eh…) 🙂

Sono facilissime da fare. Io ho copiato l’idea dal negozio Etsy di Cherylasmith, che cuce in modo fantastico e ha delle idee davvero tanto carine, se si vogliono fare dei bei regali.

La realizzazione casalinga, comunque, è semplice: io ho disegnato su un pezzo di carta la sagoma ad U della marionetta, prendendo come misura le mie dita, e ho ritagliato singolarmente le zampine, le orecchie, i musetti, ecc…

Si assembla tutto con il pannolenci, cercando di infilare le orecchie, le creste, ecc… tra le due sagome del corpo, in modo che restino ben fissati… e via, finito. Davvero semplice.

Se le marionette da dita vi piacciono tantissimo come a me, ma non sapete cucire… trovate qui la versione delle marionette di carta, con le faccine del piccolo Principe, fatti tanti tanti mesi fa, quasi quando aprivo Mammafelice. Che tenerezza! E quanto sono diventate vere, queste parole che avevo citato allora… e io ho imparato a volervi tanto bene!

” Cerco degli amici. Che cosa vuol dire addomesticare?”
” E’ una cosa da molto dimenticata. Vuol dire creare dei legami…”
” Creare dei legami?”
” Certo”, disse la volpe. ” Tu, fino ad ora per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io sarò per te unica al mondo.”



Commenti

46 Commenti per “Speciale Pasqua: le marionette da dita”
  1. Io non sono per niente fantasiosa, ma come faccio a non partecipare ad un tuo blog candy? Ci provo eh 🙂
    Allooora…io chiamerei “biscotto” il coniglietto (perché ho sempre voluto un coniglio nano per chiamarlo così da quando ho 5 anni e non l’ho mai avuto), la gallina mi ispira “mafalda” e il pulcino “camillo”… le rime proprio non mi vengono!

  2. michela ioelafavolamia

    Eccomi qui, appena in tempo! ma come mai mi era sfuggito questo post?? Eppure entro sempre a sbirciare (diciamo a farmi i fatti vostri!!!)
    Allora la gallina Guendalina
    il coniglio Rosicchio
    e il pulcino….Giangy!!!!
    Perchè??? Booo!!
    Comunque son troppo carini 😀

    p.s. ma una faccia buffa di Dafne quando la ripubblicate???? Mi piacciono troppissimo!!!!! 😀 😀

  3. Sparo anch’io le mie tre “cartucce”:
    – la gallina russa, Galina Kiocciacicova: lavoratrice instancabile e premurosa madre di famiglia
    – il pulcino di nobile covata, Filiberto De Pigolis: un po’ frustrato per non essere un pavoncino, ma tutto sommato simpatico
    – il coniglietto francese, Benjamin Beaulapin: ci tiene alla cura del suo bel pelo morbido che piace tanto alle conigliette, anche se lui per il momento preferisce le carote

  4. Oh dunque… partecipo pure io se sono ancora in tempo….

    La gallina mi ispira il nome Agata, il pulcino Martino e il coniglio Arturo…
    Non chiedermi perchè… se dovessi iniziare a scrivere una favola darei loro questi nomi…

    Brava Barbara!!! :))

  5. idee carinissime sul tuo blog, e un sacco di spunti per regali e pensierini!
    E i nostri (siamo in due a pensarci) nomi sono:

    Serafina la gallina
    Emiglio il coniglio (con la gl)
    Alberino il pulcino

  6. Sono in ritardo ? nooo dai !!!! Non ho avuto tempo questa settimana …dunque la gallina e’ Bianchina , il pulcino e’ Piupiu..mino , il coniglio Coraggioso …mah ! Fatemi sapere !

  7. vabbè dai tentar non nuoce e ci proviamo anche noi:
    Cocò la gallina
    Pulci il pulcino e
    Conny il coniglietto…
    apparte la banalità dei miei nomi sono stupendi!

  8. giulia

    partecipo anche io allora:
    bunny il coniglio
    cocchè la gallina
    piolo il pulcino
    incrociamo le dita..

  9. clarissa

    ma che belliiii!
    coniglietto Camillo, Frida la pulcina e il gallo Ernesto
    baci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.