‘Pimpare’ il fasciatoio senza spendere un’occhio della testa

Pubblicato il 8 gennaio 2009 da • Ultima revisione: 7 agosto 2014

(immagine Ikea)

Noi siamo sempre low cost. Ma del resto io non conosco nessuno, tra i miei amici e conoscenti, che si sia potuto permettere un fasciatoio da un milione di dollari. Eppure ce ne sono, eh, perchè in giro, nei negozi che noi guardiamo solo da fuori, un fasciatoio può costare anche diverse centinaia di euro.

A me per un mobile che serve pur sempre per pulire un sederino caccoso, quel prezzo sembrava esagerato 🙂

Noi abbiamo speso davvero il minimo indispensabile, per un modello ‘basico’, in legno grezzo, preso da Ikea: il fasciatoio SNIGLAR (27.95eur) con il suo materassino gonfiabile GULLUNGE (7.49eur). E’ un fasciatoio molto solido, ma anche molto scarno, perchè ha un solo ripiano sottostante e nessun posto dove appoggiare le cremine e salviettine varie.

Per questo lo abbiamo ‘pimpato’ (in italiano come si dice? truccato?) per benino, sempre con elementi Ikea.

Nel ripiano sottostante abbiamo messo dei contenitori di plastica di due dimensioni: uno più grande (GLESS, 0.99cent), per le salviette, i bagnoschiuma e gli oggetti ingombranti; due più piccoli (TROFAST, 1.49eur) per i bastoncini, la fisiologica, il narhinel, e le altre cosine che occupano poco spazio.

Poi restava il problema di dove appoggiare le cremine, la pasta allo zinco e l’olio per il corpo. Quindi, cercando cercando, abbiamo trovato un portaposate in legno, che abbiamo fissato sul fasciatoio con due viti per legno. Ne abbiamo messi due, così ci sta pure il termometro. (Nel nuovo catalogo non trovo lo stesso portaposate, ma nella serie VARIERA ci sono comunque delle valide alternative che non superano i 10eur; oppure questo portapenne REBUS, in vimini, a 3.99eur).

Per finire, serviva una lampada! Perchè la stanza ha un solo punto luce, e soprattutto la sera o per le cose più delicate (tipo pulizia nasino, ecc…) una luce diretta era necessaria. Così, su un lato del fasciatoio, abbiamo fissato una lampada con una lampadina a risparmio energetico: ha il braccio estensibile, così possiamo orientarla come ci pare (TERTIAL, 5.99eur).

Un sito divertente:
Ikea Hacker, il sito di chi modifica mobili Ikea per costruire altro.



Commenti

32 Commenti per “‘Pimpare’ il fasciatoio senza spendere un’occhio della testa”
  1. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Hai ragione, Ross… era bloccato nello spam!! Meno male che mi hai avvertita!

  2. paola

    mattinata da Ikea in cerca di un lett0, che il Bebone non sta piu` nel lettino con le sbarre (Hermelin, mi pare?). A me piacevano il cane ed il gatto ma il papi aveva puntato da tempo il mammut e mi ha convinto con l’armadio (visto che non solo il Bebone non entra piu` nel lettino, ma oramai le sue felpette taglia 3 anni occupano un volume maggiore del fasciatoio).

  3. Anche noi abbiamo preso lo stesso fasciatoio, e anche noi abbiamo dovuto un po’ “pimparlo”.
    Io ho attaccato due strisce di velcro autoadesivo ai due lati liberi (gli altri due erano uno contro al muro e l’altro contro al lettino) e alle due strisce di velcro ho attaccato due strisce di stoffa con delle tasche (che io ho ricamato a puntocroce e mia mamma ha cucito) Inizialmente ci mettevo le cremine etc, ora che il fasciatoio non lo usiamo più (il Mostro ha 2 anni e mezzo e non ci sta, ci siam spostati direttamente x terra) è diventato un comodino perfetto, le tasche le ho spostate lato lettino (un fantastico kritter ikea) e il Mostro ci mette i suoi giochini, sul piano dove c’era il cuscino x cambiarla ci appoggiamo i ciucci e varie altre amenità e sotto i giochi!
    Se vuoi ti mando una foto 🙂

  4. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Volentieri, Traspalena!
    Se ti va di mandarla, la pubblico nel post!

  5. alice

    Beati voi, che siete a due passi dall’ikea!! io abitavo a Roma, formidabile, lo avevo a 5 minuti!! ora mi sono trasferita a Trieste e solo ad ottobre hanno deciso di costruirlo qui vicino!! devo arrivare a padova e ora piu’ che mia mi serve!! oltre alla grande idea del fasciatoio. a settembre partorisco un bimbo/a, mi servono i mobili per finire la casa!!
    baci

  6. Mamma Felice (Mappano) - Ariete
    Mamma Felice
    immagine livello
    Guru
    Mamma di Dafne (9 anni)

    Ti confesso che prima di venire ad abitare a Bologna, la mia domanda è stata: ma c’è l’Ikea? 🙂

  7. Ciao! Sò che questo post è vecchiotto, ma volevo farti i complimenti e porti una domanda. 😉
    Quindi, complimenti!! Che bell’idea quella di “pimpare” il fasciatoio!
    Anche io mi sono cimentato in qualche Ikea hack ed ho usato anche io il porta posate che hai comperato.. ed ecco la mia domanda, ti ricordi mica come si chiama? Perchè non lo trovo in nessun catalogo e lo volevo mettere nella descrizione del progetto che ho postato sul mio blog, quella sul tuo blog è l’unica immagine che ho trovato su internet di questo accessorio. 🙂

    • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
      Mamma Felice
      immagine livello
      Guru
      Mamma di Dafne (9 anni)

      purtroppo temo non esista più… 🙁

      • In realtà qui all’Ikea di Genova c’era fino a gennaio, che è quando l’ho comperato, però ho buttato via sia lo scontrino che la targhetta adesiva, quindi non sò il nome.
        Sul tuo per caso c’è ancora la targhetta con il nome? Mi servirebbe solo quello per poterlo scrivere nel post, è l’ultima spiaggia, se no scriverò che ho usato un generico “porta posate” dell’Ikea.. 🙁

      • Mamma Felice (Mappano) - Ariete
        Mamma Felice
        immagine livello
        Guru
        Mamma di Dafne (9 anni)

        provo a guardare stasera, ma mi sembra che non ci fosse… dovrebbero fare una sezione del sito con gli ‘amarcord’ di ikea, per i nostalgici come noi 🙂

      • Ciao!
        E’ passato un po’ di tempo, ma ho finalmente trovato, per caso, il nome di quel portaposate, così ho deciso di scriverlo qui, non si sa mai che qualcun altro lo stia cercando! 😉

        Si chiama Magasin ed è ancora in produzione (nel febbraio 2012) al prezzo di 2€. 🙂

        Ciao! E buon Ikea Hack per il futuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti registri gratis a Mammafelice puoi inserire foto nei commenti, inserire gli annunci di nascita, le date di compleanno, partecipare alla chat delle mamme e al forum.